Milan: con Boban, a giugno va via anche Ibrahimovic? Le news

milan

Manuele Baiocchini

©Getty

Nessun comunicato ufficiale: Boban resta al suo posto. Nessuno dell'area sportiva vuole abbandonare il Milan a stagione in corso. Si va avanti, a meno che Gazidis non decida che sia meglio cambiare subito. E a fine stagione, con il Chief Football Officer potrebbe decidere di lasciare anche Ibrahimovic

Se il calcio italiano sta vivendo un momento di totale incertezza per via dei calendari, al Milan si aggiunge anche la situazione di grande confusione societaria. Scontri e confronti ci sono stati e continueranno ad esserci ma al momento non è stata presa nessuna decisione ufficiale. Nessun comunicato. Boban resta al suo posto e dopo la giornata trascorsa a Milanello, ne ha passata un'altra in sede per continuare a svolgere regolarmente il suo lavoro. E così Paolo Maldini e Ricky Massara. Nessuno dell'area sportiva vuole abbandonare il Milan a stagione in corso, la squadra che hanno costruito e l'allenatore che hanno scelto. Si va avanti per cercare di raggiungere i migliori risultati sportivi a meno che Gazidis non decida che sia meglio cambiare qualcosa da subito. Nessuna intenzione di mollare nemmeno da parte di Stefano Pioli, consapevole del fatto che non sarà più l'allenatore del Milan la prossima stagione ma non per questo meno coinvolto o combattivo. Proverà a fare del suo meglio, sperando nell'aiuto di Ibra, un altro scelto da Boban e che senza Boban potrebbe decidere di lasciare i Rossoneri a fine stagione. Ma per ora si va avanti. Marzo, aprile e maggio ancora insieme per il bene del club, poi, ancora una volta sarà tutto un altro Milan. Solo Boban potrebbe saltare prima, ma la scelta spetta a Gazidis.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche