Juve, il bilancio della stagione: Dybala incanta, Rabiot sotto le aspettative

Serie A
Giovanni Guardalà

Giovanni Guardalà

Nella stagione cominciata con la rivoluzione in panchina, Dybala è diventato da uomo mercato a top indiscusso. Cerca ancora una sua collocazione, invece, Rabiot: il rendimento del francese finora non è stato all'altezza

TOP&FLOP SERIE A: INTER - MILAN - NAPOLI

Una stagione nata con una rivoluzione. Via Allegri si punta su Sarri. Due allenatori distanti anni luce. Da un maestro nella gestione del gruppo e contrario all'ossessione per la tattica a un allenatore maniacale che osserva ogni dettaglio degli avversari fino all estremo che non è altrettanto abile nell arte della diplomazia con i propri giocatori. All interno di una rivoluzione così profonda c è chi ne ha beneficiato e chi ancora non ha dato il meglio di sé. Del primo gruppo di certo l'esempio più lampante è paulo dybala. Allegri nelle ultime due stagioni lo aveva sempre più sacrificato al ruolo di comparsa. Dybala giocava è vero ma nei big match soprattutto nell ultima stagione rinunciava spesso al talento argentino per incompatibilità tattica con Mandzukic e Ronaldo.

Dopo essere stato al centro del mercato Dybala con Sarri è rinato. Decisivo, motivato, continuo. Il giocatore che con ronaldo spesso ha deciso partite complicate, con il suo talento ha trovato anche la giusta intesa con CR7 diventando un uomo fondamentale per la Juve di oggi e del futuro. Presto verrà blindato con un contratto lungo e ricco.

Contratto ricco è sicuramente quello di Adrien Rabiot. Inseguito a lungo da Paratici è arrivato a parametro zero dunque un ingaggio pesante, ma il rendimento sul campo finora non è stato all altezza dell investimento.  Dopo un naturale periodo di ambientamento, Sarri gli ha dato spesso fiducia. Doveva dare più qualità al centrocampo ma le prestazioni non sono state mai oltre la risicata sufficienza. Da lui ci si aspettava e ci si aspetta di più. Gli verranno date altre chance ma la juventus non può permettersi di aspettare troppo a lungo. Anche Rabiot è in attesa della scintilla che cambi la sua stagione. Come accaduto a Paulo Dybala. Indiscutibilmente il top della stagione bianconera.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche