Coronavirus, il Milan sostiene il San Raffaele: 100mila dollari dalla Fondazione Singer

Serie A
©Getty

La Gordon and Jenny Singer Foundation dona 100mila dollari all'Ospedale San Raffaele: la cifra servirà per l'acquisto di ventilatori polmonari. La donazione si aggiunge alla raccolta fondi ancora in corso che Fondazione Milan sta facendo a favore dell'Azienda Regionale Emergenza Urgenza

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Il mondo del calcio continua a sostenere quello della sanità nella lotta all'emergenza da Covid-19. Anche il Milan torna a schierarsi e lo fa con una donazione destinata all'Ospedale San Raffaele di Milano. A renderlo noto è un comunicato ufficiale del club rossonero: "La Gordon and Jenny Singer Foundation (TGJSF) - si legge - ha donato la somma di 100mila dollari all'IRCCS Ospedale San Raffaele che servirà per l'acquisto di ventilatori polmonari. La famiglia Singer, attraverso la sua Fondazione, vuole unirsi agli sforzi del popolo italiano per affrontare e superare l'emergenza Coronavirus, fornendo il proprio sostegno per contribuire in maniera significativa al potenziamento del Sistema Sanitario Nazionale".

 

La società rossonera è stata colpita in primo piano dall'emergenza, con le positività al virus riscontrate al direttore dell'area tecnica Paolo Maldini e a suo figlio Daniel, giovane attaccante classe 2001 che l'1 febbraio scorso aveva esordito in Serie A nell'1-1 contro il Verona. Quella destinata al San Raffaele dalla fondazione legata al fondo Elliott non è la prima azione di solidarietà messa in campo dal Milan dall'inizio dell'emergenza sanitaria. "La seguente donazione - ricorda la nota - si aggiunge alla raccolta fondi ancora in corso che Fondazione Milan sta facendo a favore dell'Azienda Regionale Emergenza Urgenza (AREU) che ha permesso al club rossonero di raccogliere 500mila euro". Per sostenere la raccolta è possibile effettuare una donazione attraverso il sito www.gofundme.com.

SERIE A: SCELTI PER TE