Juventus, Ramsey: "Mia moglie ama cucinare biscotti, temo di ingrassare"

Serie A
Instagram aaronramsey

Il centrocampista della Juventus e il timore di ingrassare restando in casa: "A mia moglie piace cucinare e a me piace mangiare, soprattutto i biscottini da tè". Sulla scelta di giocare in bianconero: "Altri club mi cercavano ma mi sono sentito desiderato dalla Juve". Dove ha trovato Cristiano Ronaldo: "Atleta eccezionale"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

La sua prima stagione nel calcio italiano è sin qui ferma a 4 reti e un assist in 24 partite con la maglia della Juventus. L'ambientamento in Serie A è a buon punto e Aaron Ramsey sta trascorrendo le settimane di isolamento in famiglia, ma l'avversario più complicato da sfidare ora è la bilancia. Lo racconta lo stesso centrocampista gallese parlando degli allenamenti casalinghi: "Seguo il programma di lavoro che il club ci ha inviato, ma non è la stessa cosa di quando ti alleni in gruppo. Devo preoccuparmi di non ingrassare - ammette nel corso di una diretta Instagram - è complicato. A mia moglie piace cucinare e a me piace mangiare, una combinazione pericolosa. In casa abbiamo un sacco di biscotti per bambini e io li assaggio ogni volta che vado a prendere un tè".

"Alla Juve sono vincitori seriali, CR7 un esempio"

L'augurio di Ramsey, che ha mostrato la sua generosità donando 23mila sterline a tre organizzazioni benefiche in Galles, "è di uscire al più presto dall'emergenza sanitaria e di tornare alla normalità". Allo stop del campionato, la Juve ci è arrivata da prima in classifica, a +1 sulla Lazio grazie alla vittoria dell'8 marzo contro l'Inter, con reti del gallese e di Dybala: "Siamo in un'ottima posizione ma ora pensare al futuro è complicato, nessuno sa cosa succederà" ammette Ramsey. Che ha scelto i bianconeri per "vincere in campionato e in Champions - spiega -  la Juve è un grande club, uno dei più importanti in Europa. C'erano altri club interessati a me, ma mi sono sentito molto desiderato da loro. Alla scelta hanno contribuito la storia che hanno, i giocatori in rosa e inoltre hanno fatto bene in Champions negli ultimi anni. Sono dei vincitori seriali". Parola di chi ha vinto tre FA Cup con l'Arsenal e ha raggiunto le semifinali di Euro 2016 con il Galles. E che al suo fianco ha torino ha un esempio come Cristiano Ronaldo: "Si tratta di un atleta eccezionale - aggiunge Ramsey - segna nella maggior parte delle gare. In palestra è sempre il primo, si allena lì ogni giorno e poi va in campo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche