Roma, Ceo Fienga ringrazia Fonseca e la squadra per il taglio stipendi: "Gesto magnifico"

Serie A
©LaPresse

Il CEO della Roma ha voluto ringraziare pubblicamente allenatore e squadra per aver rinunciato volontariamente a quattro mensilità: "Hanno dimostrato di comprendere veramente cosa rappresenta questo club"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI DEL 19 APRILE IN DIRETTA

In un momento così complicato per il calcio, con le società messe a dura prova dalla sospensione delle competizioni, il gesto dei calciatori della Roma e del suo allenatore Paulo Fonseca è stato molto apprezzato dal club. La squadra infatti ha deciso spontaneamente di rinunciare alle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno e di garantire a proprie spese che ogni dipendente interessato dagli ammortizzatori sociali continui a percepire interamente il proprio stipendio. Guido Fienga, CEO della Roma, ha ringraziato pubblicamente Fonseca e i giocatori. "Parliamo sempre dell’unità di intenti della nostra Società e, attraverso la scelta spontanea di tagliarsi lo stipendio per il resto della stagione, i giocatori, l’allenatore e il suo staff hanno dimostrato che siamo davvero tutti assieme. Dzeko, tutti i giocatori e Fonseca hanno dimostrato di comprendere veramente cosa rappresenta questo Club e li ringraziamo anche per il loro magnifico gesto nei confronti dei nostri dipendenti" si legge nella nota pubblicata sul sito ufficiale dei giallorossi.

Gli altri dettagli della misura

Se il campionato dovesse riprendere e quindi essere completato, la Roma ha concordato con giocatori e staff un piano di bonus che scatteranno al raggiungimento di determinati obiettivi. Nelle prossime settimane poi saranno discussi i dettagli per definire i singoli accordi. Per aiutare l’azienda, anche la dirigenza rinuncerà a parte del proprio ingaggio.

La lettera dei giocatori

"Noi giocatori siamo pronti a riprendere a giocare appena sarà possibile dando il massimo per raggiungere i nostri obiettivi - si legge nel messaggio inviato dalla squadra al Ceo Fienga -, ma ci rendiamo anche conto che tutto ciò  non basterà a far fronte alle conseguenze economiche dell'emergenza in corso. Con la speranza di fare qualcosa che aiuti la Società a far ripartire al meglio il progetto Roma che tutti condividiamo, abbiamo deciso di fare questa proposta finanziaria. Confermiamo inoltre tutto il nostro supporto alle iniziative della Roma e di Roma Cares per aiutare chi si trova in difficoltà a causa del virus. Forza Roma!".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche