La Juve si prepara al rientro: primi test medici al J Medical. CR7 è tornato a Torino

Serie A
Giovanni Guardalà

Giovanni Guardalà

In casa Juve via ai test medici sui calciatori in vista della ripresa degli allenamenti individuali: Cuadrado, Bernardeschi, Pjanic, Ramsey e Bonucci i primi ad essere stati sottoposti agli esami. Cristiano Ronaldo ha lasciato Madeira ed è tornato a Torino: avrà altre due settimane di isolamento, si allenerà in casa

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Era stato il primo ad andar via. Cristiano Ronaldo torna a Torino quasi due mesi dopo: il portoghese è atterrato nella tarda serata di lunedì a Caselle. Era partito subito dopo Juventus-Inter dell'8 marzo, quando ancora non eravamo in pieno lockdown per andare dalla madre che pochi giorni prima era stata colpita da un ictus. Ronaldo si è fermato a Madeira ma non ha mai smesso di allenarsi e adesso che iniziano gli allenamenti individuali, in attesa di capire cosa accadrà fra due settimane è stato richiamato cosi come gli altri 9 giocatori che si trovano all'estero. Higuain, Alex Sandro, Douglas Costa, Sanilo, Khedira, Szczesny, Rabiot, de Ligt e per ultimo Matuidi, uno dei 3 giocatori colpiti dal virus. E proprio dopo la prima positività di Rugani dell'11 marzo, anche Cristiano Ronaldo ha iniziato l'isolamento volontario in Portogallo per due settimane. Nell isola portoghese il virus non ha creato grossi problemi, quindi ronaldo ha potuto gestire al meglio la sua situazione, con Georgina e i figli sempre al suo fianco oltre alla madre che ormai sta bene. Adesso Ronaldo e altri nove sono attesi da altre due settimane di isolamento come previsto dal decreto per chi arriva in italia dall estero in attesa dei test e dei tamponi che verranno fatti in vista della ripresa degli allenamenti individuali.

I primi test al J Medical

Alcuni giocatori già sono stati sottoposti alle visite. Cuadrado, Bernardeschi, Pjanic, Ramsey Bonucci sono stati tra i primi a raggiungere il J-Medical e adesso è tempo di riaprire anche i cancelli del JTC. I giocatori che vorranno allenarsi all interno del centro potranno farlo seguiti da un medico e da uno o due uomini dello staff e terminata la seduta potranno sfruttare le loro camere del J-Hotel per fare la doccia e fare poi rientro a casa. Casa torinese che aspettava anche Ronaldo: lì non avra problemi ad allenarsi prima di potersi unire ai compagni. Intanto con il suo volo privato è tornato in Italia. Con un arrivo a Torino ben diverso rispetto a quello del 15 luglio di 2 anni fa..

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche