Juve, Cristiano Ronaldo è tornato in Italia: l'arrivo a Torino. VIDEO

Serie A

Richiamato in Italia insieme a tutti gli altri stranieri che si trovavano all'estero, il fuoriclasse portoghese della Juventus ha fatto rientro a Torino nella tarda serata di lunedì. Adesso ci saranno due settimane di quarantena e si allenerà in casa

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Quasi due mesi dopo aver lasciato l’Italia per volare in Portogallo per star vicino alla madre colpita da ictus, Cristiano Ronaldo ha fatto rientro a Torino. L’attaccante bianconero è atterrato all’aeroporto di Caselle intorno alle 22.20 di lunedì 4 maggio, dopo l’indicazione da parte della Juventus che ha richiamato in Italia tutti i calciatori stranieri che si trovano all’estero in vista di capire quando riprenderanno gli allenamenti. Cristiano Ronaldo ha così lasciato definitivamente Madeira, dove ha vissuto il lockdown allenandosi e tenendosi in forma proprio in vista della ripresa: il portoghese adesso, come previsto dal decreto per chi arriva in Italia dall’estero, dovrà rimanere altre due settimane in quarantena in attesa dei test e dei tamponi che verranno fatti in vista della ripresa degli allenamenti individuali. La Juventus, infatti, a partire da metà di questa settimana permetterà ai calciatori che erano già a Torino di iniziare ad allenarsi individualmente all’interno del centro sportivo della Continassa, seguiti da un medico e da almeno un componente dello staff tecnico.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche