Protocollo FIGC, giovedì l'incontro con il Comitato tecnico scientifico del Governo

Serie A
Alessandro Alciato

Alessandro Alciato

È stato fissato l'incontro tra la Federazione e il Comitato Tecnico-scientifico del Governo: appuntamento giovedì alle 15:30 per parlare del protocollo di sicurezza sanitario per la ripresa degli allenamenti collettivi. Intanto è stato rinviato il Consiglio federale originariamente previsto per l'8 maggio

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI DEL 5 MAGGIO IN DIRETTA

L’attesa è finita, l’appuntamento è fissato. Il Comitato Tecnico-scientifico del Governo e la Federcalcio si sono sentiti: il confronto sul protocollo medico per la ripresa degli allenamenti di gruppo avverrà giovedì alle 15.30. Adesso c’è la certezza. Si tratterà di un passaggio fondamentale, di un punto di svolta comunque vada. Si parlerà dei chiarimenti richiesti dallo stesso Comitato Tecnico Scientifico, e sostanzialmente si capirà se siamo alla vigilia di un nuovo inizio oppure no. Col semaforo verde, il 18 maggio prenderebbero infatti il via le sedute di squadra nei centri sportivi e, a quel punto, si potrebbe seriamente tornare a pensare anche alla serie A. Per il momento, le immagini nuove, sono quelle che raccontano gli allenamenti individuali dei calciatori. Dopo quelli di Sassuolo e Lecce, sono ricomparsi sul campo i giocatori di Atalanta, Bologna, Juventus e Udinese. Si sono riaccesi i riflettori a Zingonia, Casteldebole, alla Continassa e al Dino Bruseschi. Ne seguiranno altri a breve.

 

Per il prossimo Consiglio Federale, invece, si dovrà attendere. Inizialmente in programma per venerdì, è stato rinviato di qualche giorno, per avere un quadro più chiaro di cui discutere. “Servono ulteriori approfondimenti sui temi dell’emergenza” la spiegazione. Sempre venerdì, comunque, la Federcalcio riunirà le componenti per la consueta riunione settimanale. Il termine del 25 maggio per comunicare alla Uefa se il campionato riprenderà o no, e se sì in quale data e con quale format, resta valido. Una scadenza sempre più vicina.

 

C’è grande attesa anche per il prossimo consiglio dei ministri, e per il nuovo decreto in uscita. Nelle prossime ore il ministro dello sport Spadafora sarà protagonista del cosiddetto question time alla Camera. Risponderà alle domande che gli verranno poste. C’è la politica e c’è il pallone. Adesso, c’è anche la certezza che si stanno per incontrare.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche