Chiellini e Balotelli, pace fatta dopo le polemiche

Serie A
©Getty

I due si sono chiariti al telefono grazie all'iniziativa de Le Iene, dopo il botta e risposta successivo alla pubblicazione dell'autobiografia del difensore. "Pugnalato alle spalle, ma ti voglio bene", le parole di Mario. "Sbagliando ho imparato tanto e continuo a farlo giorno dopo giorno", la replica di Chiellini

CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Una telefonata per chiarire e lasciarsi tutto alle spalle. Sullo sfondo la regia de Le Iene, che hanno messo in contatto Giorgio Chiellini e Mario Balotelli dopo la reazione del secondo alle anticipazioni contenute nella autobiografia di Chiellini in edicola da oggi. “Anche se inaspettatamente mi hai pugnalato alle spalle, ti voglio comunque bene, abbraccio, grande!”, questa la dedica che l'attaccante del Brescia ha scritto sulla maglia che ha voluto regalare al capitano della Juventus, il quale ha apprezzato il gesto per poi spiegare il motivo delle sue parole: "Non sapevo bene se metterle oppure no, ero indeciso. Non raccontare nulla, tuttavia, mi sembrava brutto, oltre che falso e ipocrita. Mi prendo annessi e connessi".

Cosa era successo

Piccolo passo indietro: tutto nasce da un passaggio di "Io, Giorgio”, autobiografia scritta da Chiellini con Maurizio Crosetti: "Balotelli è una persona negativa, senza rispetto per il gruppo. In Confederations Cup nel 2013 non ci diede una mano in niente, roba da prenderlo a schiaffi". Immediata era arrivata la risposta dell'attaccante: "Io almeno ho la sincerità e il coraggio di dire le cose in faccia. Tu da allora avresti avuto tante occasioni per farlo, comportandoti da vero uomo, ma non l’hai fatto. Chissà cosa dirai un giorno dei compagni di oggi, strano capitano. Se questo vuol dire essere un campione, allora preferisco non esserlo. E alla maglia azzurra non ho mai mancato di rispetto”. 

"Nessuna guerra fra noi"

Tornando alla telefonata riappacificatrice, non sono mancati momenti divertenti: "È la prima volta in vita mia che il casino l’hai fatto tu e non l’ho fatto io!”, ha scherzato Balotelli: "Ero invidioso! Perché nella vita per migliorare bisogna sbagliare!”, ha risposto Chiellini, che poi ha aggiunto: "Sbagliando ho imparato tanto e continuo a farlo giorno dopo giorno”. Chiellini e Balotelli si sono affrontati tante volte, oltre a condividere la maglia della Nazionale: "Fra di noi non c'è mai stata la guerra", ha chiarito l'attaccante: "Ci sono stati degli screzi - ha detto il difensore - a me dispiace ma qualcosa dovevo dire. Mario, poi ti avrei scritto fra un po’, te lo dirò di persona, più avanti”. Quest'ultimo si è poi giustificato: "Mi sono arrabbiato perchè certe parole da Giorgio non me le aspettavo. Non sono una persona negativa, sono uno che scherza sempre”. Infine una battuta su Euro 2021: "Spero di esserci, magari insieme a Balo", le parole di Chiellini: "Mamma ragazzi, sarebbe un piacere! Io non ho mica problemi!”, la conclusione di Super Mario. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche