FIGC, pronto anche protocollo per le partite. Lunedì sarà consegnato a Spadafora

Serie A
Alessandro Alciato

Alessandro Alciato

In via Allegri hanno quasi terminato il documento necessario per la ripresa del campionato. Lunedì sarà trasmesso al ministro dello Sport, in vista dell'incontro del 28 maggio in cui si deciderà se e quando far ripartire la Serie A

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI DEL 24 MAGGIO IN DIRETTA

La Federcalcio corre. Mentre il governo ha ufficializzato il protocollo per la ripresa degli allenamenti collettivi, e il passaggio era scontato, in via Allegri hanno quasi terminato quello per le partite. Cioè il documento necessario per la ripartenza del campionato. Già lunedì sarà nelle mani del ministro dello Sport, Spadafora. “Se, come mi è stato anticipato, lunedì riceverò queste linee guida - ha dichiarato il ministro - le trasferirò immediatamente al Comitato Tecnico Scientifico. Il mio impegno sarà quello di fare in modo che, quando arriveremo all’incontro di giovedì 28 con tutte le componenti del mondo del calcio, si possa già avere un orientamento del Cts, in modo che quella data possa essere la data giusta per decidere insieme se ci sono o meno le condizioni per riprendere, e quando”. Parole di grande ottimismo. 

 

Il protocollo per le partite sarà ampiamente ispirato a quello tedesco, che ha portato la Bundesliga a riprendere il proprio cammino il 16 maggio, 66 giorni dopo lo stop. La maggior parte delle pagine sarà dedicata al lato organizzativo - un po’ ispirata alle linee guida della Lega di Serie A e un po’ alle esigenze della Federcalcio – mentre nei capitoli finali verrà trattato l’argomento medico. Le indicazioni per la gestione di un eventuale caso di positività all’interno della squadra per il momento saranno molto simili a quelle presenti nel protocollo per gli allenamenti, che prevedono il calciatore contagiato in isolamento e il resto della squadra subito in ritiro per due settimane, con possibilità comunque di allenarsi. Questo perché – come detto – il documento verrà consegnato lunedì 25 maggio, cioè fra pochissimo, quindi va contestualizzato al momento attuale. Ma siccome le indicazioni contenute al suo interno dovranno essere attuate, in caso di ripartenza del campionato, a metà giugno nella migliore delle ipotesi, la Federcalcio sta studiando una formula dinamica, che parta in questo modo ma possa essere alleggerita in caso di miglioramento della situazione sanitaria nazionale. In pratica, una sorta di formula indicizzata al contagio. Si corre, in via Allegri. Il traguardo sembra sempre più vicino

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche