Conte: "Vincere con la Samp per andare a -6, poi l'Inter non si pone limiti"

Serie A

Il tecnico dell'Inter ha parlato alla vigilia del recupero con la Sampdoria: "Vincendo andremmo a -6 dalla prima, non è un distacco abissale. Ho sensazioni positive, voglio un finale di stagione senza preclusione e senza limiti. Abbiamo poco margine d'errore, ma ho fiducia"

INTER-SAMPDORIA LIVE

"Dobbiamo innanzitutto vincere il recupero con la Samp, vincendo andremmo a sei punti dalla prima con 12 partite da giocare, non é un distacco abissale". Lo ha detto il tecnico dell'Inter Antonio Conte, intervistato da Inter Tv alla vigilia della gara con la Sampdoria, recupero della 25^ giornata di campionato, in programma domenica alle 21.45 a San Siro. "Ho percezioni positive - ha detto l'allenatore nerazzurro -. Ci vogliamo giocare il finale del campionato al massimo, senza preclusione e senza limiti. I margini di errori nostri sono minori rispetto alle squadre davanti a noi, ma abbiamo voglia, entusiasmo e passione. Ho molto fiducia per il presente e per il futuro". Si giocherà a porte chiuse a causa delle restrizioni legate all'emergenza Covid-19: "I tifosi soffrono l'impossibilità di essere allo stadio e questa assenza pesa anche a noi - ha detto Conte -. Ci auguriamo che questo periodo così complicato passi perchè abbiamo bisogno di un ritorno alla normalità, abbiamo bisogno dei nostri tifosi nerazzurri".

Conte: "In questo finale avremo bisogno di tutti i giocatori"

leggi anche

Ranieri: "Conte un amico, l'ho seguito al Chelsea"

L'Inter tornerà a calcare il prato di San Siro per un match ufficiale a quasi quattro mesi dall'ultimo in Europa League con il Lugodorets. Si giocherà a un orario insolito per l'Italia, le 21.45: "Da un punto di vista organizzativo bisogna essere molto bravi a predisporre gli orari - ha detto Conte -. Avremo 13 partite ravvicinate e abbiamo anche deciso che i giocatori non staranno in ritiro ma dormiranno nelle loro case, con il ritrovo il giorno partita". Infine una battuta sui cinque cambi a disposizione: "Penso sia giusto, giocheremo ogni tre-quattro giorni, il caldo sarà un fattore, non sarà semplice perciò avremo bisogno di tutti quanti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche