Mario Corso, il ricordo di Moratti: "Un grande amico, Pelè lo voleva nel Brasile"

il ricordo

"Pelè lo avrebbe voluto nel Brasile": così Massimo Moratti ricorda Mario Corso, morto oggi a 78 anni. Un rapporto di amicizia, quello tra Moratti e Corso, nato ai tempi della "Grande Inter" di Angelo Moratti

"Mario Corso era l'unico calciatore che Pelè dichiaratamente avrebbe voluto nel suo Brasile: questo per far capire ai giovani la portata della classe del mio amico". Massimo Moratti ricorda così l'ex giocatore nerazzurro, morto oggi. L'ex presidente dell'Inter era legato da una grande amicizia con Corso, un rapporto nato ai tempi della presidenza del padre Angelo e che è rimasto negli anni: "Era il mio preferito della Grande Inter, ma anche mio padre lo adorava, e lui rimase sempre vicino alla nostra famiglia. Tecnica sopraffina, gioco in controtempo, le punizioni cosiddette "a foglia morta", era un piacere vederlo giocare" 

E' morto Mario Corso, fu protagonista nella "Grande Inter"

Zanetti: "Corso un mito della nostra Inter"

leggi anche

Addio a Mario Corso, l'artista della Grande Inter

"Un pensiero di vero cuore per una splendida persona, un mito della nostra Inter. Ricorderò sempre tanti bellissimi momenti insieme. Ciao Mario". Così Javier Zanetti, vicepresidente dell'Inter, saluta in un tweet Mario Corso, scomparso a 78 anni

Il sindaco Sala: "Corso ha fatto sognare la mia generazione"

"Mario Corso se ne è andato. E' stato un calciatore che ha fatto sognare la mia generazione. Ma oggi io ho perso un amico, una delle più belle persone che la vita mi ha fatto incontrare": il sindaco di Milano Beppe Sala esprime il proprio cordoglio su Twitter per la scomparsa del campione dell'Inter Mario Corso

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche