Inter Brescia, Conte: "Siamo assetati di punti. Brozovic e Vecino presto disponibili"

Serie A

L'allenatore nerazzurro ha presentato la gara col Brescia: "Siamo assetati di punti, è un mini torneo e abbiamo bisogno della vittoria". Sui calciatori acciaccati: "Brozovic e Vecino sono vicini a un recupero abbastanza immediato, per Sensi servirà più pazienza"

INTER-BRESCIA LIVE

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Dare continuità al successo ottenuto contro il Parma, nel giorno in cui l’Inter dà il primo saluto a Achraf Hakimim, Antonio Conte rivolge l’attenzione solo al campo e alla sfida contro il Brescia (mercoledì ore 19.30) di San Siro. "Dobbiamo fare una buona gara e ottenere i tre punti. È un mini torneo e abbiamo bisogno della vittoria: bisogna fare attenzione al Brescia, ma noi siamo assetati di punti”, le parole rilasciate dall’allenatore nerazzurro a Inter Tv. Conte che dovrà rinunciare allo squalificato Skriniar e agli acciaccati Brozovic e Vecino: "Diventa fondamentale a volte prendere delle decisioni e rinunciare a giocatori quando li potresti rischiare, ma farlo non avrebbe senso. Sarebbe un errore imperdonabile. Ho fiducia in tutta la rosa, stiamo sopperendo all’emergenza a centrocampo dove mancano anche Vecino e Sensi in questo periodo, ma questa è la strada. Brozovic e Vecino sono vicini a un recupero abbastanza immediato, per Sensi servirà più pazienza".

"Contro il Parma siamo stati bravi a rimanere in piedi sul ring"

vedi anche

Gli highlights di Parma-Inter

Conte che sottolinea l’importante delle rotazioni, specialmente in questo periodo così ricco di partite: "Giocando in maniera ravvicinata e a certe temperature le energie scarseggiano, specie alla fine. I cambi sono importanti, con 5 sostituzioni si può portare nuova energia e dare vitalità alla manovra. Più avanti andremo e più ne vedremo: ci saranno situazioni da ribaltare o che si possono ribaltare". L’allenatore dell’Inter non nasconde la soddisfazione per il successo contro il Parma ottenuto in rimonta nell’ultimo turno di campionato: "Sicuramente subire il pareggio contro il Sassuolo poteva essere una mazzata psicologica, abbiamo giocato contro una squadra in salute come il Parma e sono soddisfatto della reazione del secondo tempo. Il gol era evitabile, ma siamo stati bravi a restare in piedi sul ring, a vivere la partita e ottenere i tre punti contro una squadra che ha buoni valori", ha concluso Conte.

SERIE A: SCELTI PER TE