Napoli-Roma, Fonseca: "Ho sempre avuto il supporto della società"

Serie A

L'allenatore dei giallorossi alla vigilia della sfida contro il Napoli: "Non mi sono mai sentito abbandonato, è normale essere arrabbiati dopo queste due partite e ora dobbiamo lavorare. Ma i ragazzi non mi hanno detto che sono stanchi"

NAPOLI-ROMA LIVE

Due pesanti ko contro Milan e Udinese, la corsa Champions che si fa complicatissima e ora il match contro il Napoli che per la Roma vale la conferma del quinto posto. "La parola d'ordine è continuare a lavorare", ha dichiarato Paulo Fonseca alla vigilia della sfida del San Paolo. "Normale essere arrabbiati quando non si vince, ma non è il momento di pensare che sia tutto finito". La situazione è delicata, la posizione dell'allenatore giallorosso non è tuttavia in discussione: l'ha sottolineato Pallotta, l'ha confermato lo stesso Fonseca. "Ho sempre sentito il supporto della società e del presidente, anche ora", le parole del portoghese. "Non mi sono mai sentito abbandonato".

"Non c'è un problema di condizione fisica"

leggi anche

Pallotta conferma Fonseca: "Futuro non è a rischio"

Dietro la brillantezza smarrita, Fonseca scarta però un ritardo di preparazione. "In queste tre partite non ho percepito la lunghezza della squadra col passare dei minuti", spiega l'allenatore. "E non è vero che i ragazzi mi hanno detto di sentirsi stanchi. Ho cambiato otto giocatori contro l'Udinese perché ho fiducia in tutta la squadra. Quando vinciamo non è tutto bello e quando perdiamo non è tutto brutto: l'importante è trovare delle soluzioni ai nostri problemi". Contro il Napoli ci saranno diversi cambi di formazione: "Rientrerà sicuramente Dzeko, visto che è rimasto fuori giovedì. Mkhitaryan è un'opzione probabile, vediamo come sta Carles Perez. Dobbiamo valutare e cercare di migliorare come squadra: la stagione è ancora lunga, è presto per fare dei bilanci".

SERIE A: SCELTI PER TE