Roma-Inter, Fonseca: "Nessun problema con Zaniolo. Clima pesante? Magari all'esterno"

Serie A

Le parole dell'allenatore giallorosso alla vigilia del big match dell'Olimpico: "Ho parlato con Nicolò e abbiamo fiducia in lui. Stiamo facendo bene, pensiamo solo a questa partita contro una grande squadra: Pellegrini ci sarà, Smalling è da valutare". Poi aggiunge: "Che nella Roma ci sia un clima pesante è solo una sensazione che si vive all'esterno"

ROMA-INTER LIVE

Una Roma ritrovata, difesa a tre e tante soluzioni in attacco che hanno portato ai giallorossi tre vittorie consecutive: l'aritmetica dice che la Champions League è ancora possibile, ma il prossimo ostacolo è l'Inter: "Stiamo bene e andiamo avanti con il nostro sistema di gioco", ha dichiarato Paulo Fonseca in conferenza stampa alla vigilia. "Il quarto posto è molto difficile, dobbiamo essere onesti. Ma pensiamo solo alla partita contro i nerazzurri: una grande squadra allenata da un grande allenatore, li conosco bene e non abbasseremo il nostro baricentro. Se Lukaku gioca o meno per noi non cambia nulla".  A minacciare l'armonia ritrovata in casa giallorossa c'è la delicata situazione con Nicolò Zaniolo, ripreso da allenatore e compagni dopo la vittoria sul Verona. "Io sono molto diretto", fa chiarezza Fonseca. "Se qualcosa non mi piace lo dico. Ma parliamo di circostanze normali nel calcio. Ho riparlato con Nicolò: non c'è nessun problema tra me, lui e i colleghi. Zaniolo è stato infortunato a lungo, ora sta bene ed è un giocatore molto importante per questa squadra. Abbiamo fiducia in lui. E che nella Roma ci sia un clima pesante è solo una sensazione di chi vive all'esterno", taglia corto l'allenatore. "Qui non c'è nessun problema. Si lavora bene tutti insieme e sereni".

 

"Kolarov può continuare a fare il centrale, bene anche Bruno Peres"

approfondimento

Caso Zaniolo, tensioni rientrate solo in parte

Sulle possibili scelte di formazione contro l'Inter. "Vediamo come starà Smalling", Fonseca è prudente con il difensore inglese. "Si allenerà stasera e domani: deciderò solo all'ultimo se farlo giocare. Chi invece ci sarà senz'altro è Pellegrini: sta bene fisicamente e mentalmente. In questo momento voglio cambiare il meno possibile perché stiamo avendo una buona continuità, ma si sta allenando bene anche chi gioca meno come Under e Kluivert". Ha dato buone garanzie anche Kolarov al centro della difesa: "Mi è piaciuto molto", conferma Fonseca. "Può giocare con continuità in questa posizione che tra l'altro ha ricoperto anche al City. Bruno Peres? All'interno di questo modulo abbiamo bisogno di un terzino molto offensivo come lui: per questo finora ha giocato più di Zappacosta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche