Cagliari-Juventus 2-0, gol e highlights: decidono il giovane Gagliano e Simeone

serie a

Nella prima gara dopo la vittoria dello Scudetto, la Juve gioca sottotono. Il Cagliari merita la vittoria: all’8’ la sblocca il giovanissimo, classe 2000, Gagliano che serve anche un assist a Simeone per il raddoppio. Nella ripresa la squadra di Sarri rischia di subire il terzo gol. Ronaldo prova in tutti i modi a segnare ma viene fermato da Cragno

SARRI: "LEGA CI HA CREATO PROBLEMI, CON LA ROMA FORSE L'UNDER 23"

JUVE, LO SPECIALE SCUDETTO

CAGLIARI-JUVENTUS 2-0 (Highlights)

8' Gagliano, 47' Simeone

 

CAGLIARI (3-4-1-2): Cragno; Walukiewicz, Ceppitelli, Klavan; Faragò, Ionita, Rog (47' Paloschi), Mattiello; Joao Pedro (88' Pereiro); Simeone (84' Birsa), Gagliano (46' Lykogiannis). All. Zenga

 

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Cuadrado, Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur (76' Peeters), Pjanic (61' Zanimacchia), Muratore (61' Matuidi); Bernardeschi, Higuain (88' Olivieri), Ronaldo. All. Sarri

 

Ammoniti: Rog, Pjanic, Sarri, Joao Pedro

 

Che potesse esserci un calo di tensione dopo la vittoria dello Scudetto era immaginabile. Le numerose assenze, la voglia di tirare un po’ il fiato in vista della Champions sono tutte giustificazioni più che plausibili per la Juventus che esce sconfitta 2-0 dalla Sardegna Arena. Tutto ciò non toglie alcuna lode al Cagliari che ha meritato di portare a casa i tre punti e lo ha fatto grazie soprattutto all’apporto di due giocatori giovani. In particolare Luca Gagliano classe 2000, alla prima da titolare in serie A e al suo primo gol nel calcio dei grandi. L'attaccante ha anche fornito l’assist che ha premiato un altro, non giovanissimo, ma comunque giovane (classe 1995) come Giovanni Simeone autore del gol del raddoppio. A Sarri va dato atto di aver schierato ben quattro ragazzi dell'Under 23 bianconera durante il match: Muratore dall’inizio e successivamente Zanimacchia, Peeters e Olivieri.

 

Il Cagliari parte bene, libero nella testa e nelle gambe. La freschezza del giovane Gagliano aiuta l’attacco dei sardi. Il primo tentativo è proprio dell’attaccante della Primavera parato senza grosse difficoltà da Buffon. Ma al secondo tentativo Gagliano fa centro: bell’azione del Cagliari che va da sinistra verso destra, Faragò mette un pallone teso in mezzo e l'attaccante batte Buffon da distanza ravvicinata. La Juve sembra subire il colpo e fa fatica a imporre ritmo e gioco. Muratore, il giovane schierato da Sarri, si fa notare per una buona conclusione di sinistro. La Juve cerca insistentemente Cristiano Ronaldo che, tuttavia, non riesce mai a trovare una palla buona per concludere a rete. Le occasioni più nitide per i bianconeri arrivano nella seconda parte della prima frazione: Bonucci raccoglie un corner da destra e calcia al volo mandando a lato di poco, Bentancur si inserisce in area calciando da posizione ravvicinata ma trovando un Cragno estremamente reattivo. Il Cagliari difende bene e quando può parte in verticale: durante il secondo minuto di recupero Gagliano vede in profondità Simeone e lo serve, l’argentino ha un gran controllo e incrocia un destro imparabile per Buffon chiudendo i primi 45’ sul 2-0 in favore del Cagliari.

 

A inizio ripresa Zenga cambia: toglie proprio Gagliano e inserisce Lykogiannis, ma il Cagliari perde Rog (infortunato) che lascia il posto a Paloschi. L’inizio di ripresa è ancora favorevole ai sardi che sfiorano due volte il gol: con Joao Pedro (fuori) e con Simeone (gran parata di Buffon). Sarri manda in campo anche Zanimacchia e Peeters e Ronaldo continua a provarci. Due i tentativi del portoghese che trovano Cragno sempre pronto. Nel finale il Cagliari si difende per portare a casa un risultato che non cambia di molto la classifica ma risulta molto prestigioso. Negli ultimi 10’ la Juve assalta letteralmente l’area del Cagliari ma la squadra di Zenga con grande sacrificio riesce a non in cassare gol. I sardi vincono battendo la Juve nella sua prima da Campione d’Italia. Nessun gol per Cristiano Ronaldo e una gara sottotono dopo i festeggiamenti da parte dei bianconeri.

1 nuovo post

La Juventus ha stabilito il proprio record di tiri in un incontro di Serie A senza segnare da quando viene raccolto questo dato – 2004/05 (34).

- di Redazione SkySport24

Era da novembre 2009 che il Cagliari non vinceva una partita di Serie A contro la Juventus, un 2-0 con Massimiliano Allegri in panchina

- di Redazione SkySport24
Cagliari-Juve 2-0. Nella prima gara dopo la vittoria dello Scudetto, la Juve gioca con numerose assenze e sottotono alla Sardegna Arena. Il Cagliari gioca bene e merita la vittoria: all’8’ la sblocca il giovanissimo, classe 2000, Gagliano che a fine primo tempo serve anche un assist a Simeone per il raddoppio. Nella ripresa la squadra di Sarri rischia anche di subire il terzo gol. Ronaldo prova in tutti i modi a segnare ma sulla sua strada trova un superlativo Cragno.
- di Redazione SkySport24
95' Ancora un grande intervento di Cragno: gran tiro dalla distanza di Zanimacchia, il portiere del Cagliari vola e toglie la palla da sotto la traversa
- di Redazione SkySport24
90' Cinque minuti di recupero
- di Redazione SkySport24
Cambio!
88' Esce Joao Pedro, entra Pereiro
- di Redazione SkySport24
Cambio!
88' Esce Higuain, entra Olivieri
- di Redazione SkySport24
Cambio!
84' Esce Simeone, entra Birsa
- di Redazione SkySport24
80' Ancora un tentativo di Cristiano Ronaldo che si libera sul destro ma ancora una volta Cragno para con i piedi
- di Redazione SkySport24
Cambio!
76' Entra Peeters, esce Bentancur
- di Redazione SkySport24

Dalla ripresa del campionato a giugno, nessun giocatore ha segnato più gol su azione di Giovanni Simeone in Serie A: sei, come Kevin Lasagna e Duván Zapata.

- di Redazione SkySport24
Cooling break
- di Redazione SkySport24
70' La Juve si sbilancia e il Cagliari è molto pericoloso in ripartenza: doppio tentativo di Simeone, il primo respinto, il secondo con palla fuori
- di Redazione SkySport24
68' Si accende Cristiano Ronaldo che fa tutto in maniera rapidissima, controllo e tiro: Cragno respinge
- di Redazione SkySport24
Ammonito!
65' Giallo per Joao Pedro: intervento in ritardo su Cuadrado
- di Redazione SkySport24
Cambio!
61' Escono Muratore e Pjanic, dentro Matuidi e Zanimacchia
- di Redazione SkySport24

Era da settembre 2010 che il Cagliari non segnava due gol in una partita di Serie A contro la Juventus.

- di Redazione SkySport24
54' Sull'angolo seguente è Alex Sandro a concludere ma ancora Cragno è prontissimo a respingere
- di Redazione SkySport24
54' Primo squillo della Juve nella ripresa: Muratore riceve ai 20 metri e calcia impegnando severamente Cragno che devia in angolo
- di Redazione SkySport24
51' Il Cagliari sfiora ancora il gol: gran giocata di Joao Pedro che mette in emzzo un buon pallone per Simeone che si coordina perfettamente in semi-rovesciata, Buffon ci mette la mano e ferma il tiro
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche