Sampdoria, Ranieri: "Juve corazzata, ma noi abbiamo il vantaggio di conoscerci"

Serie A

L'allenatore blucerchiato ha presentato la sfida contro i Campioni d'Italia: "Troveremo di fronte una corazzata, ma spingeremo al massimo e saremo pronti a lottare. Pirlo? Quando si cambia allenatore c'è sempre bisogno di un po' di tempo". E sul mercato: "Mi aspetto ancora qualche entrata"

JUVE-SAMP LIVE

Un inizio non certo dei più semplici, quello che attende la Sampdoria di Claudio Ranieri al debutto in questa Serie A. I blucerchiati saranno infatti di scena all'Allianz Stadium di Torino, domenica sera alle ore 20.45, contro la Juventus campione d'Italia. Una sfida sempre particolare per l'allenatore della Sampdoria, che ha guidato i bianconeri per due stagioni dal 2007 al 2009, e che ha presentato così la sfida: "C'è sempre un po' di emozione quando comincia una nuova stagione. Di fronte troveremo una corazzata, ma abbiamo il vantaggio verso noi stessi di conoscerci e di sapere cosa dovremo fare". E sul neo collega Andrea Pirlo: "Quando si cambia guida tecnica ci vuole sempre un po' di tempo per capire i nuovi meccanismi. In bocca al lupo affinchè possa diventare un allenatore di successo, ma domenica noi spingeremo al massimo e saremo pronti a lottare".

"Mercato? Mi aspetto qualche entrata"

leggi anche

Juventus-Sampdoria, tutto quello che c'è da sapere

Ranieri ha fatto poi il punto sul calciomercato, non chiudendo la porta a eventuali nuovi innesti: "Mi aspetto ancora qualche entrata. Il presidente sta lavorando per darmi una mano in questo nuovo anno". L'allenatore della Samp ha infine analizzato la situazione che riguarda il mondo del calcio, alle prese ancora con l'assenza di tifosi sugli spalti. Una mancanza che sicuramente calciatori e allenatori sentiranno molto: "Non averli sarà bruttissimo, perchè loro sono l'anima del calcio. L'anno scorso i tifosi sono stati la nostra forza anche nei momenti difficili e quest'anno gli chiedo comunque di starci vicino, anche se non potranno essere presenti negli stadi. Cercheremo di ripagarli, regalandogli quelle soddisfazioni che non hanno avuto l'anno scorso".

La probabile formazione della Sampdoria

leggi anche

Kulusevski: "Voglio vincere tutto. CR7 fantastico"

La Sampdoria, che dovrà fare a meno in attacco di Manolo Gabbiadini, si dovrebbe presentare a Torino con una formazione molto simile rispetto a quella che ha concluso il campionato soltanto qualche settimana fa. Ranieri dovrebbe affidarsi al consueto 4-4-2, con la linea difensiva davanti ad Audero formata da Bereszynski, Yoshida, Colley e Augello (per un posto da difensore centrale scalpita anche Tonelli, che però dovrebbe partire dalla panchina). Tante conferme anche a centrocampo con Depaoli e Jankto impiegati sugli esterni e la coppia formata da Thorsby ed Ekdal al centro. Davanti fiducia al tandem di giovani ed esperti formata da Quagliarella e Bonazzoli.

 

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Depaoli, Thorsby, Ekdal, Jankto; Quagliarella, Bonazzoli. All.Ranieri

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.