Serie A, 3^ giornata: presentazione, numeri, curiosità e statistiche

Serie A
©Getty

Fiorentina e Sampdoria aprono il programma della 3^ giornata di Serie A. L’Atalanta affronta la bestia nera Cagliari, il Napoli a caccia del tre su tre - non accade da oltre 50 anni - sul campo della Juve. Rinviata Genoa-Torino a causa delle positività al coronavirus in casa rossoblù

LAZIO-INTER LIVE - SERIE A, 3^ GIORNATA LIVE

JUVE-NAPOLI, CHE SUCCEDE? LE NEWS LIVE

Fiorentina-Sampdoria, venerdì 2 ottobre ore 20:45 (Sky)

Fiorentina e Sampdoria sono due delle tre squadre (insieme al Torino) ad aver perso una partita dopo essersi trovate in vantaggio nel punteggio in questa Serie A. La squadra di Iachini ha ottenuto i tre punti senza subire gol in ciascuna delle ultime tre gare interne di campionato; l’ultima volta che i viola hanno infilato almeno quattro vittorie casalinghe mantenendo la porta inviolata risale ad ottobre 2015 (sei gare in quel caso).

Sassuolo-Crotone, sabato 3 ottobre ore 15:00 (Sky)

Il Crotone ha vinto l’ultima gara di Serie A contro il Sassuolo, dopo che non aveva ottenuto successi nelle tre precedenti (un pareggio e 2 sconfitte). Gli emiliani sono la squadra con il maggior possesso palla medio nelle prime due giornate di questa Serie A (67%).

Genoa-Torino, RINVIATA

Udinese-Roma, sabato 3 ottobre ore 20:45 (Dazn)

Dopo una serie di 10 sconfitte consecutive, l’Udinese ha vinto due delle ultime quattro gare di Serie A contro la Roma (due sconfitte). Ancora senza successi la sqaudra di Fonseca in questa Serie A, solo otto volte nella sua storia non ha vinto nessuna delle sue prime tre gare stagionali nel massimo campionato, la più recente nel 2011/12 (due pareggi e una sconfitta).

Atalanta-Cagliari, domenica 4 ottobre ore 12:00 (Dazn)

L’Atalanta ha perso 4 degli ultimi 6 confronti contro il Cagliari in Serie A (due vittorie): i sardi sono quelli che hanno sconfitto la squadra bergamasca in più occasioni dal 2017/18 ad oggi e non hanno mai registrato quattro successi di fila fuori casa contro una singola avversaria nel massimo campionato.

Benevento-Bologna, domenica 4 ottobre ore 15:00 (Sky)

vedi anche

Doveri arbitrerà Juve-Napoli, Lazio-Inter a Guida

Il Benevento ha disputato la sua prima storica gara interna in Serie A proprio contro il Bologna nell’agosto 2017, con una vittoria dei rossoblù per 0-1 grazie alla rete di Godfred Donsah. Gli emiliani sono reduci da quattro sconfitte esterne consecutive in Serie A e potrebbero perdere cinque gare di fila fuori casa in campionato per la prima volta da ottobre 2015.

Lazio-Inter, domenica 4 ottobre ore 15:00 (Dazn)

La Lazio ha vinto due delle ultime tre sfide contro l’Inter in campionato (poi una sconfitta), dopo che non aveva ottenuto neanche un successo nelle precedenti cinque (un pareggio e 4 sconfitte). Dall’inizio del 2010, i nerazzurri hanno perso 11 gare all’Olimpico in Serie A, almeno quattro in più rispetto a qualsiasi altro stadio in trasferta - segue il Ferraris, a sette.

Parma-Verona, domenica 4 ottobre ore 15:00 (Sky)

Il Verona è rimasto imbattuto in otto degli ultimi nove incontri di Serie A contro il Parma (6 vittorie e 2 pareggi) - l’unica eccezione è un 2-0 a favore degli emiliani nel marzo 2014. Il Parma ha perso sette delle nove partite casalinghe di campionato da inizio febbraio (una vittoria e un pari), nessuna squadra ha fatto peggio nello stesso periodo.

Milan-Spezia, domenica 4 ottobre ore 18:00 (Sky)

Prima sfida in campionato tra Milan e Spezia; c’è tuttavia un precedente tra le due squadre in Coppa Italia, un successo per 3-1 a favore dei rossoneri negli ottavi di finale del gennaio 2014. Tre punti per lo Spezia, già miglior esordiente dal 2003/04 alla terza giornata: nessuna delle squadre debuttanti in Serie A dal Siena di quella stagione ha ottenuto più di un punto nelle prime tre gare, i toscani arrivarono a quattro.

Juventus-Napoli, domenica 4 ottobre ore 20:45 (Sky)

Dalla prima stagione (2011/12) della serie di Scudetti consecutivi vinti dalla Juventus, solo la Roma (cinque) ha ottenuto più successi del Napoli (quattro) contro i bianconeri in Serie A. Gli azzurri hanno vinto le prime due gare di questo campionato senza subire gol: soltanto nella stagione 1966/67 sono riusciti a trovare il successo in tutte le prime tre partite giocate in campionato, mantenendo sempre la porta inviolata.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche