Inter, Ashley Young ancora positivo al coronavirus

coronavirus

L’esterno inglese non è ancora guarito dopo i dieci giorni di quarantena, dunque il suo rientro slitterà ulteriormente. Nel frattempo, l’Inter attende novità nella giornata di giovedì sulle condizioni di Skriniar, Gagliardini e Radu

CORONAVIRUS, I DATI IN TEMPO REALE

SCARICA LA NUOVA AUTOCERTIFICAZIONE

I dieci giorni di quarantena non sono bastati, ad Ashley Young, per guarire dal Covid-19. L’esterno inglese, infatti, è risultato positivo all’ultimo tampone effettuato e dunque dovrà restare in isolamento. Il contagio è stato riscontrato lo scorso 11 ottobre, per cui Young è stato costretto a saltare il derby col Milan e non sarà a disposizione di Antonio Conte per l’impegno di Champions League con il Borussia Monchengladbach. Presumibilmente, qualora risultasse negativo nei prossimi giorni, non sarebbe pronto per scendere in campo nemmeno con il Genoa sabato prossimo.

Coronavirus, il punto in casa Inter

vedi anche

Inter-Borussia M'gladbach, Darmian dal 1'

Oltre a Young, l’Inter attende di recuperare Skriniar, Gagliardini e Radu. Il difensore si sottoporrà nella giornata di giovedì ad un nuovo tampone in Slovacchia. Gli altri due giocatori invece sono in attesa di conoscere i risultati degli ultimi test a cui si sono sottoposti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche