Juve, terminato l'isolamento fiduciario: tutto il gruppo squadra negativo ai tamponi

Serie A
Paolo Aghemo

Paolo Aghemo

L'esito degli ultimi controlli ha dato il via libera ai giocatori che hanno potuto lasciare l'isolamento fiduciario iniziato dopo la positività al Covid-19 di McKennie. Il centrocampista americano è guarito. Cristiano Ronaldo, invece, non si è ancora negativizzato

JUVE-VERONA LIVE

JUVE, MCKENNIE E' GUARITO - CORONAVIRUS: DATI E NEWS LIVE

leggi anche

Dybala titolare, Calhanoglu ci prova: le probabili formazioni

I cancelli del training center tornano ad aprirsi. Si esce, come Szczesny o si entra come il responsabile dell’area sportiva Paratici. I tamponi sono negativi per tutto il gruppo squadra. Questo significa la fine dell’isolamento fiduciario al J Hotel dopo 10 giorni. Negativo anche McKennie che termina la quarantena e torna a disposizione. Non si è ancora negativizzato Cristiano Ronaldo, che ha come obiettivo vero la Champions: per giocare contro il Barcellona conterà essere negativi al tampone a 24 ore prima della sfida. In campo non vede l’ora di tornare Dybala, poco più di mezz’ora a Kiev all’esordio stagionale. Stavolta punta a partire dall’inizio: sta bene, anche se non ha il ritmo partita. Per questo giocare titolare lo aiuterebbe a fargli ritrovare l’intensità agonistica. Il ballottaggio è aperto tra il numero 10 e Kulusevski, che ha vissuto momenti di preoccupazione a causa di un incidente che ha coinvolto il padre mentre lo stava venendo a prendere, a pochi metri dal Training center. Nessuna conseguenza, ma auto ferma. Così padre e figlio sono rientrati a casa in taxi. Un altro sospiro di sollievo, dopo la fine dell’isolamento.