Roma-Fiorentina, Fonseca: "Su Smalling deciderò soltanto domani. Ds? Non ne parlo"

roma
©LaPresse

Dopo il pareggio in Europa League contro il CSKA Sofia, la Roma ospita la Fiorentina nella sesta giornata di campionato (diretta domenica 1° novembre alle 18 su Sky Sport Serie A). Fonseca presenta la partita in conferenza: "Su Smalling deciderò domani, Perez è recuperato. La stagione di Pedro? Qui in Italia non si vede l’età del calciatore, si vede la qualità". Sul nuovo direttore sportivo, l'allenatore portoghese taglia corto: "Non voglio parlare più di questo argomento"

ROMA-FIORENTINA LIVE

Dopo due pareggi consecutivi, la Roma vuole tornare al successo. I giallorossi arrivano dal pareggio interno tutt’altro che convincente contro il CSKA Sofia, risultato che ha lasciato qualche perplessità. Adesso c’è la partita all’Olimpico contro la Fiorentina, un’occasione per lasciarsi alle spalle l’Europa League e ripartire in campionato. Paulo Fonseca ha presentato così la sfida contro i viola, in programma domenica 1° novembre alle 18 (diretta domenica 1° novembre alle 18 su Sky Sport Serie A).

approfondimento

Roma poco lucida: solo 0-0 con il Cska Sofia

Che risposte ha dato l’allenamento riguardo Smalling? Può fare due partite in quattro giorni?

"Su Smalling deciderò domani, vedremo se sarà pronto o meno a giocare contro la Fiorentina"
 

Juventus e Inter sembrano ancora alla ricerca delle soluzioni definitive, non sembrano ancora squadre perfette. La Roma ha i contenuti tecnici per provare ad approfittare di questa situazione?

"Inter e Juventus sono le principali candidate per lo scudetto. Dopo ci sono le altre squadre. La Roma vuole fare meglio della passata stagione, dobbiamo pensare partita dopo partita"
 

Da cosa dipende la rotazione dei difensori centrali?

"Deciderò partita per partita, al momento ho già deciso chi giocherà contro la Fiorentina, poi penserò al prossimo impegno"
 

Dopo la gara contro il CSKA Sofia aveva parlato di un leggero fastidio muscolare per Carles Perez, sarà a disposizione contro la Fiorentina?

"Oggi ha svolto lavoro individuale, ma penso che sarà pronto contro la Fiorentina"
 

Come mai giocatori come Pedro, Ribery e Ibrahimovic faticavano negli altri campionati, mentre in Italia sono ancora decisivi?

"Qui in Italia non si vede l’età del calciatore, si vede la qualità. Negli altri Paesi, quando arrivi vicino ai 30 anni vieni considerato vecchio. Vedo tanti giocatori in Serie A oltre i 30 anni e sono giocatori di qualità, è una cosa molto positiva non guardare all’età, bensì alla qualità"

approfondimento

Santon, ennesimo infortunio muscolare: out un mese

Quali giocatori devono migliorare nella Roma?

"Tutti i giocatori devono migliorare, è un processo ancora in corso, ci sono tanti aspetti in cui possiamo migliorare, stiamo lavorando per questo"
 

In cosa la squadra è cresciuta rispetto all’anno scorso?

"La squadra sa meglio cosa voglio, abbiamo lavorato più tempo insieme, si conoscono meglio tra di loro, è normale che una squadra migliori quando lavora insieme da più tempo. Oggi siamo una squadra diversa rispetto alla passata stagione"
 

Lei ha detto che la Roma è allenata per giocare sia con la difesa 3 sia con la difesa a 4. In quali casi affronterebbe un avversario con la difesa a 4?

"Dipende da molti aspetti, dal sistema di gioco dell’avversario e da altri fattori. Possiamo giocare con entrambi i sistemi"
 

Gonzalo Villar è pronto a giocare dal primo minuto anche in campionato?

"Sono tutti pronti per giocare dal primo minuto"
 

In cosa pesa l’assenza di un direttore sportivo vicino alla squadra? La società le ha dato delle tempistiche sulla ricerca di un direttore sportivo?

"Io non voglio parlare più di questo argomento"
 

Visto che lei ci ha già lavorato, che tipo di dirigente è José Boto?

"Non parlo di persone che non lavorano per la Roma"
 

Che partita si aspetta contro la Fiorentina?

"Questa Fiorentina è una grande squadra, hanno preso molti giocatori di qualità, con esperienza in Serie A. Si tratta di una squadra con molte soluzioni, gioca bene. Sarà una partita difficile, secondo me la Fiorentina può arrivare tra le prime 7"
 

La Roma sembra gestire meno il possesso palla rispetto alla passata stagione, sembra una squadra più verticale. Perché?

"Dipende dalla partita, in ogni caso essere più verticali possibili è molto importante in alcune fasi della partita. Siamo migliorati molto sotto questo aspetto, è una cosa positiva"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche