Roma, Fienga: "La scelta di Tiago Pinto premia lo spirito di squadra"

Serie A

L’amministratore delegato ha commentato la scelta del nuovo direttore generale intervistato da Sky Sport: "È talentuoso e brillante, ha dimostrato di saper lavorare bene in una società di prestigio"

ROMA-PARMA LIVE

Il nuovo corso della Roma comincerà con il 2021, quando il 1° gennaio si insedierà Tiago Pinto nel ruolo di direttore generale. Guido Fienga, amministratore delegato del club giallorosso, ha commentato così la scelta del portoghese. "Se lavoriamo con la giusta disciplina, abbandonando ogni forma di protagonismo, arriveranno i risultati a lungo termine. Con Tiago Pinto si è voluta premiare questa impostazione, è un ragazzo talentuoso e brillante, che ha dimostrato di saper lavorare bene in una società di prestigio con questo spirito di squadra, e non vediamo l'ora di vederlo lavorare qui così" ha detto a Sky Sport.

La vicinanza dei Friedkin

vedi anche

Pellegrini e gli altri rinnovi: le idee di Pinto

La Roma può contare sulla presenza costante della famiglia Friedkin, proprietaria del club. "Vivono con passione e sofferenza, però con entusiasmo e ottimismo che deve avere chi lavora in un progetto bello come quello della Roma. La vicinanza è assolutamente una cosa positiva, stiamo lavorando bene insieme, c'è un approccio da team. Continuano con disciplina i processi avviati la scorsa stagione e che sono proseguiti con l'ultima sessione di mercato. È soltanto un tema di avvio e dobbiamo andare avanti così" ha spiegato Fienga.

"Lo stadio di proprietà è indispensabile"

leggi anche

Nuovo stadio, cosa aveva detto la sindaca Raggi qualche giorno fa...

L’amministratore delegato ha parlato anche della necessità per la Roma di dotarsi di uno stadio di proprietà nel minor tempo possibile: "C'è un'assoluta certezza: per lo sviluppo di un club così lo stadio è indispensabile, altrimenti non potremo mai fare il passo in avanti che un progetto del genere deve compiere per soddisfare le ambizioni dei tifosi. Sul resto, stiamo cercando di comprendere la sostenibilità del progetto Tor di Valle e lo stato dell'iter amministrativo, cercando di orientarci tra le polemiche ma tenendo presente l'obiettivo: avere quanto prima lo stadio di società".

"Che risposta dalle compagne dei nostri giocatori"

approfondimento

Amami e basta, la Roma contro violenza su donne

L'ultimo commento di Fienga è sulla campagna contro la violenza sulle donne, promossa dalla Roma soprattutto nell'ultima settimana: "Ci ha reso particolarmente orgogliosi la disponibilità e l'iniziativa delle compagne e delle mogli dei nostri giocatori", ha sottolineato l'ad. "Al posto del tradizionale calendario di Natale hanno messo il loro impegno in un tema socialmente forte. E i proventi dell'iniziativa saranno devoluti in programmi di aiuto alle donne, insieme ai nostri partner, per dare occasioni di emancipazione femminile anche a livello economico".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche