Milan-Atalanta, Ibrahimovic: "Giornata no. Fragili se mancano giocatori d'esperienza"

Serie A
IPA/Fotogramma

Lo svedese dopo il ko con l'Atalanta: "Siamo mancati in tante cose, non era la nostra giornata. Quando mancano giocatori di una certa esperienza siamo più fragili, ma se siamo primi c'è un motivo"

MILAN-ATALANTA 0-3: GLI HIGHLIGHTS

Una brutta sconfitta contro l’Atalanta a San Siro nell’ultima gara del girone d’andata, che il Milan ha comunque chiuso al primo posto a +2 sull’Inter. Zlatan Ibrahimovic analizza così il ko per 3-0 di San Siro ai microfoni di Sky Sport: "Oggi  sono mancate tante cose, non era la nostra giornata. Non voglio cercare scuse dopo una sconfitta, tutte le partite devi entrare per ottenere il risultato e oggi non ci siamo riusciti. Ora l'importante è recuperare e pensare alla prossima partita per riscattarci". Lo svedese però non pensa a un ridimensionamento, nonostante le sconfitte contro Juve e Atalanta: "Abbiamo perso due partite dopo oltre 30 gare che non perdevamo. La squadra è un po’ fragile perché quando mancano certi giocatori ci manca un po’ di esperienza, vengono sostituti da giovani, ma questa non è una scusa. Facciamo tanti sacrifici, lavoriamo e siamo primi per un motivo. Campioni d’inverno? Non significa niente. Siamo a metà del campionato, finora abbiamo fatto bene ma non ancora nulla questo è il periodo più difficile perché ci sono tante partite e ora dobbiamo solo continuare".

"Troppo solo in attacco nel primo tempo"

leggi anche

Pioli: "Ko ci sta ma noi siamo forti lo stesso"

Ibra analizza cosa non ha funzionato, specialmente in attacco: "Nel primo tempo ero troppo solo in attacco, non avevo nessuno vicino in mo sostegno, ma può anche essere per la pressione dell’Atalanta che ci ha messo in difficoltà. Mandzukic? Non è uno che parla tanto, ho provato a dargli il benvenuto in slavo e in italiano. Il mister gli ha detto se voleva dire qualcosa alla squadra e ha detto di no. È molto serio e concentrato e troverà il suo spazio. Dopo che si perde bisogna pensare positivo, guardare gli errori e migliorare". Lo svedese pensa poi subito al riscatto: "Derby? Dobbiamo riscattare questa sconfitta, abbiamo la possibilità di farlo tra qualche giorno e poi contro l’Inter, sarà una bella partita. Ilicic? Ha fatto una grande partita, ma se gli si dà spazio e tempo è più facile", ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.