Roma, Dzeko-Fonseca: dopo la lite, società al lavoro per la riconciliazione tra le parti

calciomercato

Dopo le tensioni che hanno portato alla mancata convocazione contro lo Spezia (oltre alla contusione subita dal bosniaco prima del match), la società sta pensando a un incontro chiarificatore tra i due nei prossimi giorni: difficile infatti un futuro lontano dalla Roma per Dzeko, soprattutto a così poco tempo dalla fine del mercato

ROMA-VERONA LIVE

Se la vittoria all'ultimo minuto contro lo Spezia ha momentaneamente diradato le nubi intorno al futuro di Paulo Fonseca, in casa Roma continua a tenere banco il rapporto tra l'allenatore portoghese e Edin Dzeko: tensione tra i due che ha portato alla mancata convocazione dell'attaccante bosniaco per l'ultima sfida di campionato, giustificata ufficialmente da una contusione subita nei giorni precedenti alla gara. Una situazione che ha immediatamento aperto anche a eventuali scenari di mercato, che però al momento non trovano riscontri concreti. Con l'avvicinarsi della chiusura della sessione invernale (che si concluderà alle ore 20 dell'1 febbraio) e le difficoltà nel trovare una soluzione realistica in così pochi giorni, il futuro di Edin Dzeko si fa sempre più a tinte giallorosse. E siccome i due protagonisti della vicenda si troveranno con tutta probabilità a condividere anche i prossimi mesi, la società (in particolare Tiago Pinto) sta cominciando a ragionare su un possibile incontro tra Dzeko e Fonseca per chiarire le divergenze: colloquio che non è ancora avvenuto, con l'attaccante bosniaco che continua ad allenarsi a parte a Trigoria, ma che i dirigenti cominciano a valutare per i prossimi giorni.

Futuro Dzeko, le possibili valutazioni di mercato

leggi anche

Totti: "La fine? Oltre ogni aspettativa" VIDEO

Inevitabile però, come detto, pensare a possibili soluzioni di mercato per il futuro di Dzeko: al di là del rapporto con Fonseca, la Roma non può privarsi di un giocatore della sua importanza senza prima sostituirlo con un calciatore di pari livello. Ecco perchè si fa largo l'ipotesi di una riconciliazione con l'allenatore portoghese, al momento ritenuta la soluzione meno dolorosa da parte della dirigenza giallorossa. La situazione di Dzeko è infatti diversa, per fare un esempio noto delle ultime settimane, a quella del Papu Gomez: in quel caso c'è stata una rottura nettissima tra calciatore e società, mentre in questo caso la frattura tra le parti non è ancora così profonda. Compito della società sarà quello di provare a rimettere insieme i cocci del rapporto tra Dzeko e Fonseca e andare avanti insieme.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.