Italiano dopo Spezia-Milan: "Gara più bella della mia carriera. Io in una big? Vedremo"

Serie A
©LaPresse

L’allenatore dello Spezia ha parlato dopo la vittoria contro il Milan: "Gara più bella della mia carriera. Anche perché affrontavamo una delle prime della classe, una squadra incredibile come il Milan. Questa vittoria ci dà tanto morale. Se mi sento pronto per una grande? In questo momento è presto per parlare di futuro"

FIORENTINA-SPEZIA LIVE - SPEZIA-MILAN 2-0: GOL E HIGHLIGHTS

Dopo il successo in casa del Sassuolo, lo Spezia (fresco di nuova proprietà americana) vince ancora. Secco 2-0 al Milan e 14° posto a 9 punti sul Cagliari terzultimo. A fine partita, ai microfoni di DAZN, ha parlato Vincenzo Italiano: "Gara più bella della mia carriera? Decisamente. Anche perché affrontavamo una delle prime della classe, una squadra incredibile come il Milan. Grande prestazione, i ragazzi hanno avuto grande intensità. È una grande soddisfazione per tutti noi. Questa vittoria ci dà tanto morale, conoscete tutti il nostro obiettivo e dobbiamo continuare così. Segniamo in tanti modi ed è una cosa importante, vuol dire che tutti vogliono essere decisivi e trascinare la squadra"

"Io in una big? Presto per parlare di futuro"

vedi anche

Spezia-show: Milan ko 2-0, primo posto a rischio

"Se mi sento pronto per una grande? In questo momento è presto per parlare di futuro" ha proseguito l'allenatore dello Spezia. "Siamo alla terza giornata di ritorno, il mio unico pensiero è quello di raggiungere il nostro obiettivo, per noi sarebbe come vincere lo scudetto. Poi dopo vedremo, è arrivata una nuova società e ci saranno nuovi progetti e nuove cose di cui parlare con la nuova proprietà americana".

"Agudelo sta stupendo tutti. Saponara? Grande prestazione"

vedi anche

Pioli: "Sconfitta meritata, ma reagiremo"

Sullo schieramento di Agudelo da prima punta e di Saponara da esterno: "Ha le qualità di un giocatore importante, possiede forza e velocità palla al piede. Da esterno non aveva fatto benissimo, c’era necessità e gli abbiamo chiesto di adattarsi in quel ruolo. Ora sta iniziando a stupire tutti. Per noi è una grande sorpresa e si sta anche divertendo, è felicissimo di giocare lì e noi siamo contenti di vederlo così. Saponara? Ha chiesto lui stesso di giocare in quella zona, pensa di poter mandare i compagni in verticale stando sull'interno. Grande prestazione sua e di Gyasi, si sono sacrificati moltissimo su Hernandez e Dalot. Quando ci sono questa applicazione e questo spirito per un allenatore è una grande soddisfazione. Stasera abbiamo fatto una prestazione perfetta, spero che possa trascinarci fino alla fine".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.