Genoa-Udinese, Gotti: "Out Samir, Deulofeu e Ouwejan. Okaka pronto per la panchina"

udinese

L'allenatore dei friulani alla vigilia della trasferta sul campo del Genoa: "A 32 punti non siamo aritmeticamente salvi". Sugli indisponibili: sicuramente out Samir, Deulofeu e Ouwejan, mentre Okaka sarà in panchina. Infine le scuse per la multa ricevuta per aver violato il coprifuoco: "Giusto essere sanzionati"

GENOA-UDINESE LIVE

"Tenere la squadra sugli obiettivi è la parte maggiore del lavoro dell'allenatore, ma questo vale per tutte le partite del campionato non solo per quella di domani". Lo ha affermato oggi Luca Gotti, alle telecamere di Udinese Tv, alla vigilia della trasferta dei bianconeri friulani sul campo del Genoa. "Intanto, a 32 punti non siamo aritmeticamente salvi - ha precisato - quindi bisogna fare altri punti per considerarsi fuori dalla mischia. Credo, poi, che l'unico modo di pensare saggio sia quello di concentrarsi partita per partita e non di più".

Sull'avversario, il tecnico dei friulani ricorda che "al di là del cambio di marcia, mi sembra che questo Genoa sia abbastanza simile a noi, quindi le insidie che noi troveremo nell'affrontare il Genoa sono le stesse che potranno trovare loro". 
 

Quanto agli indisponibili, saranno sicuramente out Samir, Deulofeu e Ouwejan, mentre Okaka sarà pronto per la panchina. "Stefano ha fatto due allenamenti con la squadra, nelle 3 gare precedenti è venuto in panchina per dare il suo contributo di vicinanza e spinta alla squadra che non è secondario: lui è uno dei leader dello spogliatoio e la sua presenza è molto positiva e molto gradita sempre", ha ricordato Gotti.

Le scuse per la multa: "Giusto essere sanzionato"

approfondimento

Serie A, 27^ giornata: curiosità e statistiche

Le scuse, ma anche il rammarico per la cattiveria via social. Luca Gotti, allenatore dell'Udinese, è tornato sulla multa che ha ricevuto per essere stato a cena da amici, dopo la vittoria con il Sassuolo. "In un momento come questo - ha commentato a Udinese tv - dove ci sono grandi restrizioni rispetto alla vita di tutti noi con grandi sacrifici, anche una cosa normalmente innocua come una cena tra amici, guardando Juve-Lazio in tv, va contro una norma, nel fatto specifico quella del coprifuoco che scatta alle 22.00. Quindi è giusto essere sanzionati ed è anche giusto chiedere scusa per questo. Ovviamente, la gogna mediatica e la cattiveria espressa nei social sono un altro argomento, ma questa non è una novità", ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.