Juve, Alex Sandro: "Dopo il Porto Ronaldo ha ancora più fame di scudetto"

juventus

Bianconeri già al lavoro per dimenticare la delusione di Champions, a partire da Cristiano Ronaldo, come ha raccontato ai microfoni di Sky Sport il terzino brasiliano: "E' triste come tutti, ma sta già lavorando per conquistare nuovi trofei. Il nostro obiettivo è sempre lo stesso, vincere tutte le partite e prenderci lo scudetto"

CAGLIARI-JUVE LIVE

L'eliminazione dalla Champions League ancora brucia nella mente di tutti i calciatori della Juventus. Inevitabile che sia così, dopo la tiratissima sfida degli ottavi di finale contro il Porto conclusasi ai tempi supplementari soltanto martedì scorso. Ora però è il momento di mettersi alle spalle la delusione e pensare al campionato. Il primo a farlo è stato proprio Cristiano Ronaldo, come ha raccontato Alex Sandro in esclusiva ai microfoni di Sky Sport: "Dopo la partita era triste come tutti. Volevamo passare il turno, ma non ce l'abbiamo fatta. Cristiano era triste come gli altri, ma oggi era già in campo ad allenarsi bene e spingere perchè ci sono ancora trofei da vincere. Ci sono ancora campionato e Coppa Italia e tutti noi sappiamo quello che vogliamo e quello che abbiamo davanti. Dobbiamo lavorare per questi obiettivi".

"Con il Porto sbagliato l'approccio"

leggi anche

Dalla Spagna: Mendes sonda ritorno di CR7 al Real?

Una sconfitta, quella nel doppio confronto con il Porto, che può essere anche un'occasione di crescita, per una squadra che in diverse occasioni in stagione ha sbagliato l'approccio alle partite. E' questo il particolare in cui la Juve deve ancora migliorare secondo Alex Sandro: "Eravamo delusi per l'eliminazione e l'errore più grande è stato l'approccio alla partita. Anche la gara d'andata l'abbiamo cominciata malissimo sia nel primo che nel secondo tempo ed è proprio in quei momenti in cui la partita sembra facile che dobbiamo migliorare. Si può subire gol anche in azioni che apparentemente non sembrano pericolose e questo può portarci alla sconfitta. Dobbiamo pensare che ogni pallone è importante e che ogni azione può cambiare la partita e la nostra stagione. In questo senso dobbiamo migliorare".

"L'obiettivo è sempre vincere lo scudetto"

leggi anche

Ramos: "CR7 via dal Real, ci hanno perso entrambi"

Ora la testa va ai prossimi obiettivi da raggiungere. Alle 13 partite ancora da giocare in campionato e alla finale di Coppa Italia del prossimo 19 maggio contro l'Atalanta: "Proveremo a fare il nostro meglio e lavoreremo per vincere tutte le partite. E' il nostro obiettivo fin dall'inizio della stagione e da allora la nostra mentalità non è cambiata, pensiamo sempre a vincere il campionato. Ci sono ancora tante partite e dobbiamo essere bravi a vincerle tutte, oltre alla finale di Coppa Italia".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.