Parma-Roma, Fonseca: "Cambierò 4-5 giocatori. El Sha? Non mettiamogli troppa pressione"

Serie A
©LaPresse

L'allenatore giallorosso alla vigilia della trasferta di Parma: "Abbiamo calciatori che le hanno giocate quasi tutte e sono più stanchi degli altri. Mayoral e Dzeko stanno bene, deciderò domani. Rinvio Juve-Napoli? Difficile da capire"

PARMA-ROMA LIVE

Dopo la vittoria in Europa League contro lo Shakhtar Donetsk, la Roma torna in campo, in cerca della terza vittoria consecutiva in campionato contro il Parma. Sarà la nona partita nell'ultimo mese per i giallorossi, tanto che al Tardini Fonseca opterà per il turnover: "Stiamo giocando molte partite, abbiamo calciatori che le hanno giocate quasi tutte e sono più stanchi degli altri - spiega nella conferenza stampa della vigilia - Al Tardini cambierò 4-5 giocatori. È sempre difficile giocare a Parma, è una squadra molto fisica e concreta che esce bene in contropiede".

 

Tra i candidati a una maglia da titolare c'è El Shaarawy, tornato al gol giovedì scorso. Fonseca, però, sottolinea come non si debbano caricare tutte le responsabilità della Roma su di lui: "Lasciamolo lavorare, si mette molta pressione su di lui aspettando che risolva tutti i problemi della squadra. Con la sua qualità le cose succedono normalmente, come contro lo Shakhtar. Non dobbiamo mettergli troppa pressione. È arrivato adesso, non ha giocato molto nell’ultimo anno. È importante per lui avere la tranquillità per fare quello che sa fare".

"Mayoral e Dzeko pronti per domani"

leggi anche

Smalling salta il Parma, Mkhitaryan dopo la sosta?

 

Al centro dell'attacco c'è un dubbio per Fonseca tra Borja Mayoral e Dzeko: "Non voglio dire chi giocherà, ma stanno bene e sono pronti per domani". Scenderà in campo dal primo minuto, invece, Pedro: "È stato decisivo contro lo Shakhtar Donetsk, ha fatto l'assist per Pellegrini e ha giocato una bellissima partita come tutti. Oggi non voglio dire chi giocherà domani, ma lui ci sarà". L'allenatore ha speso parole d'elogio anche per Pau Lopez: "La squadra sta meglio difensivamente e anche Pau ha più fiducia. Sta lavorando tutti i giorni per migliorare, ma se ha più fiducia sta meglio. È normale che sia così. Quello che possiamo fare per un giocatore in questa posizione è dargli fiducia e continuare a giocare".

"Rinvio Juve-Napoli? Difficile capire"

leggi anche

Nuovo rinvio per Juve-Napoli: si gioca il 7 aprile

 

Fonseca, inoltre, si è soffermato sul nuovo rinvio di Juventus-Napoli che si disputerà il 7 aprile: "Onestamente a non mi piace commentare quando non conosco profondamente le ragioni per non far giocare questa partita che dovevano fare a metà settimana. Non conosco le ragioni dietro questa decisione. Come allenatore so che preparare tre partite in una settimana è completamente diverso da prepararne due. Anche per noi preparare la partita contro il Napoli dopo quella con lo Shakthar in Ucraina è diverso. Se mi chiede da allenatore della Roma se capisco perché non hanno fatto giocare Juve-Napoli, per me è difficile capire, ma se fossi nella posizione di Gattuso magari anche io non avrei voluto giocare la partita, questo è normale. Non conosco bene le ragioni per non far giocare la partita, è difficile per me commentare questo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.