Lazio, Lotito ricorda Daniel Guerini: "Un giovane campione scomparso troppo presto"

lazio
©LaPresse

Le parole del presidente biancoceleste sul giovane della Primavera, vittima di un incidente stradale: "La Lazio è una grande famiglia che oggi è affranta dal dolore, i nostri colori sono a lutto. Daniel era apprezzato per le sue doti umane prima ancora che per quelle calcistiche"

 

LAZIO, CHI ERA DANIEL GUERINI

"È stata una giornata straordinariamente triste per la nostra società. I nostri colori sono a lutto, sui volti dei ragazzi non ci sono stati sorrisi". Il presidente della Lazio Claudio Lotito descrive così la triste giornata per la società biancoceleste che piange la scomparsa di Daniel Guerini, il centrocampista 19enne della formazione Primavera vittima mercoledì sera di un incidente stradale. "La Lazio è una grande famiglia che oggi è affranta dal dolore - prosegue Lotito - ma sa che il ricordo di Daniel resterà per sempre a tener viva la memoria di un giovane campione, scomparso troppo presto".

"Aveva le carte in regola per diventare un bravo professionista"

leggi anche

Strazio e dolore, il calcio piange Daniel Guerini

 

Guerini aveva importanti doti calcistiche, ma soprattutto umane come sottolineato dal presidente della Lazio nel suo ricordo: "Daniel era un ragazzo splendido, apprezzato da tutti quelli che lo conoscevano per le sue doti umane prima ancora che per quelle calcistiche. Aveva tutte le carte in regola per diventare un bravo professionista incarnando quei valori di lealtà e correttezza che sono alla base dell’educazione di ogni nostro calciatore".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.