Serie A, 33^ giornata: presentazione, numeri, curiosità e statistiche

Serie A

Dopo il turno infrasettimanale, la Serie A è pronta a tornare immediatamente in campo: 33^ giornata ricca di appuntamenti, tra sabato 24 aprile e lunedì 26. Si parte con lo scontro salvezza tra Genoa e Spezia, si chiude con i posticipi Torino-Napoli e Lazio-Milan

TORINO-NAPOLI LIVE

Genoa-Spezia, sabato 24 aprile ore 15:00

Scontro salvezza, tra due squadre appaiate a quota 33 punti, +5 sul terzultimo posto. Entrambe sono reduci da un pareggio in casa: il Genoa per 2-2 contro il Benevento e lo Spezia per 1-1 contro l'Inter. I rossoblù hanno vinto una sola partita nelle ultime undici, in trasferta contro il Parma. A Marassi, il Genoa non vince dal 6 febbraio: 2-1 contro il Napoli. Stesso giorno da cui manca un successo esterno dello Spezia: 1-2 in casa del Sassuolo.

Parma-Crotone, sabato 24 aprile ore 18:00

Sfida tra le ultime due in classifica, ormai a un passo dalla retrocessione. In caso di sconfitta, il Crotone sarebbe aritmeticamente in Serie B a prescindere dai risultati delle altre squadre. Al Parma, invece, è a -11 dal quartultimo posto, a 6 giornate dal termine del campionato. Un solo punto nelle ultime cinque gare per i gialloblù, che hanno vinto una sola volta nelle ultime 23 partite giocate. Sedici sconfitte nelle ultime 18 giornate, invece, per il Crotone.

Sassuolo-Sampdoria, sabato 24 aprile ore 20:45

Tre vittorie consecutive per la squadra di Roberto De Zerbi, che nel turno infrasettimanale ha battuto anche il Milan. Ottavo posto in classifica a quota 49 per il Sassuolo, che insegue il record di punti in Serie A fatto con Di Francesco nella stagione 2015/2016, quando si chiuse a 61. Due successi di fila anche per la Sampdoria di Ranieri, che si è rilanciata dopo aver ottenuto una sola vittoria nelle precedenti otto giornate. 

Benevento-Udinese, domenica 25 aprile ore 12:30

leggi anche

Dybala: "Sfida con CR7 per arrivare a 100 gol"

Altra gara importante in chiave salvezza. All'Udinese mancano pochi punti per l'aritmetica conquista dell'obiettivo, avendo un margine di 8 lunghezze da gestire sul terzultimo posto. La squadra di Gotti è reduce dal ko interno con il Cagliari e ha vinto una sola gara nelle ultime sei. Il Benevento, invece, ha appena 3 punti di vantaggio sulla zona retrocessione e ha vinto una sola partita (a Torino con la Juve) nelle ultime 16 giornate.

Fiorentina-Juventus, domenica 25 aprile ore 15:00

La vittoria di Verona ha rilanciato la Fiorentina dopo quattro gare con un solo punto totalizzato, ora il margine sulla zona retrocessione è di 5 punti. Anche la Juventus ha vinto nel turno infrasettimanale, in casa contro il Parma. I bianconeri hanno ottenuto tre successi nelle ultime quattro giornate, intervallate dalla sconfitta di Bergamo. La Juve è in lotta per la Champions, con 65 punti (al pari dell'Atalanta) ha 2 lunghezze di vantaggio sul Napoli quinto ma è a -1 dal secondo posto occupato dal Milan.

Inter-Verona, domenica 25 aprile ore 15:00

I due pareggi contro Napoli e Spezia hanno interrotto la striscia di 11 vittorie consecutive dell'Inter, che resta però saldamente in testa alla classifica con 10 punti di vantaggio sul Milan secondo. La squadra di Conte non perde in campionato dal 6 gennaio (2-1 a Marassi con la Samp). Momento di difficoltà per il Verona, che ha perso 6 partite nelle ultime 7 giornate.

Cagliari-Roma, domenica 25 aprile ore 18:00

Due vittorie consecutive contro Parma e Udinese per il Cagliari, che con questi 6 punti si è rilanciata in chiave salvezza. Ora i rossoblù sono a -3 da Benevento e Torino, a 6 giornate dalla fine del campionato. Questi due successi sono arrivati dopo quattro sconfitte consecutive e il Cagliari ne aveva ottenuti altrettanti nelle precedenti 23 giornate. La Roma, invece, ha ottenuto un solo punto nelle ultime due giornate e non vince in trasferta in campionato dalla gara di Firenze dello scorso 3 marzo.

Atalanta-Bologna, domenica 25 aprile ore 20:45

Il pareggio di Roma ha interrotto una striscia di cinque vittorie consecutive per l'Atalanta. I nerazzurri sono al terzo posto con la Juve, a -1 dal Milan secondo e a +2 sul Napoli quinto. Al Gewiss Stadium, la squadra di Gasperini vince da cinque gare di fila. Il Bologna ha ottenuto 4 punti nelle ultime due giornate ed è tranquillo all'11° posto a quota 38. 

Torino-Napoli, lunedì 26 aprile ore 18:30

leggi anche

Super rimonta Napoli, è 2° nel girone di ritorno

Il Torino insegue la salvezza ed è imbattuto da quattro partite, nelle quali ha conquistato 8 punti. Una sola sconfitta per la squadra granata nelle ultime sei giornate, quella subita a Genova contro la Sampdoria. Il margine sulla zona retrocessione è di 3 punti ma con una partita in meno, da recuperare all'Olimpico contro la Lazio. Vola invece il Napoli, che nel girone di ritorno è la seconda squadra ad aver conquistato più punti con 29 (l'Inter è prima a 35). Una sola sconfitta nelle ultime dieci, nel recupero con la Juve che però riguarda il girone d'andata. Per il resto 7 vittorie e 2 pareggi contro Sassuolo e Inter.

Lazio-Milan, lunedì 26 aprile ore 20:45

Con la sconfitta di Napoli, la Lazio ha interrotto una striscia di cinque vittorie consecutive. I biancocelesti restano a quota 58, ma con la partita da recuperare contro il Torino. Anche il Milan, contro il Sassuolo, ha interrotto una striscia positiva: nelle precedenti quattro partite, infatti, la squadra di Pioli aveva ottenuto 10 punti con 3 vittorie e un pareggio interno contro la Sampdoria. I rossoneri restano al secondo posto a quota 66, ma con Atalanta e Juve che inseguono a un punto e il Napoli a 3 punti.