Pirlo dopo Udinese-Juventus: "Scudetto? Ciclo finito, ora un altro per tornare campioni"

juventus

L'allenatore bianconero ha commentato lo scudetto conquistato dall'Inter: "Complimenti ai nerazzurri per questa vittoria meritata. E' finito un ciclo durato nove anni, ora dobbiamo cambiare perchè vogliamo tornare campioni". E sulla vittoria di Udine: "Complicati la vita da soli per l'ennesima volta, poi una rimonta di fatica e orgoglio"

UDINESE-JUVENTUS 1-2, GOL E HIGHLIGHTS

La Juventus tira un sospiro di sollievo importante, ribalta il risultato nei minuti finali contro l'Udinese e porta a casa tre punti fondamentali nella corsa a un posto nella prossima Champions League. Una vittoria che arriva nella giornata in cui lo scudetto viene ufficialmente scucito dalle maglie bianconere dopo nove anni, in favore dell'Inter di Antonio Conte. Un risultato che Andrea Pirlo, ai microfoni di Sky Sport, ha commentato così: "Faccio i complimenti a Conte e all'Inter, hanno fatto un grandissimo campionato e hanno meritato questo successo. Per noi adesso ci sarà da cambiare, perchè vogliamo tornare ad essere campioni. E' finito un ciclo dopo 9 scudetti consecutivi, ma se ne riapre un altro con la voglia di lottare nuovamente per lo scudetto".

"Complicati ancora la vita, poi vittoria di fatica e orgoglio"

approfondimento

Volata Champions: la situazione aggiornata

Archiviato l'argomento Inter, Pirlo ha analizzato la vittoria della Juventus sul campo dell'Udinese: "E' arrivata questa vittoria con fatica, con orgoglio, era importante anche in virtù dei risultati del pomeriggio. C'eravamo complicati la vita per l'ennesima volta regalando un gol per una grossa disattenzione, però c'è stata una grande voglia di portare a casa il risultato, fino all'ultimo, e questa è la cosa più importante. Il gruppo c'è, è forte, ha voglia di lottare, di raggiungere obiettivi, questo non è mai mancato. Siamo mancati magari in tante partite per mentalità, per atteggiamenti non da Juventus, ma sei sempre stato abituato a lottare per lo scudetto qualcosa cambia nella testa di tutti. Adesso ormai da qualche settimana l'obiettivo è cambiato, dobbiamo raggiungere a tutti i costi la qualificazione Champions e l'abbraccio finale è perchè ci tenevamo tutti a vincere questa partita. Deve però essere solo l'inizio perchè mancano partite importanti e bisogna continuare con questo spirito".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche