Juventus-Inter, Pirlo: "Vederli campioni brucia, hanno avuto più fame di noi"

Serie A

L'allenatore bianconero analizza il significato della sfida contro l'Inter: "Loro vorranno dimostrare di essere campioni e per noi dovrà essere uno stimolo in più per raggiungere il nostro obiettivo. Sono stati più bravi, a noi è mancato quel fuoco che ti fa vincere i campionati. Passerella d'onore? Abbiamo già fatto i complimenti all'Inter..."

JUVE-INTER LIVE

Sarà una partita fondamentale per provare a conquistare un posto nella prossima Champions League, ma non solo. Questo Juventus-Inter sarà molto di più: sarà anche la gara nella quale i nerazzurri si presenteranno all'Allianz Stadium da Campioni d'Italia dopo nove anni di dominio bianconero. Un successo che Andrea Pirlo, nella conferenza stampa della vigilia, ha commentato così: "Hanno fatto meglio di noi, sono stati più regolari, hanno avuto più fame dopo anni senza successi e questo li ha portati a fare di più. Ci deve bruciare vedere allo Stadium la nuova squadra campione d'Italia".

"Passerella d'onore? Abbiamo già fatto i complimenti..."

"Ci deve dare qualcosa in più, anche per l'obiettivo da raggiungere - prosegue Pirlo -. Abbiamo ancora possibilità di centrare la Champions, grande voglia di vincere ma soprattutto per la classifica. Loro arriveranno per fare la migliore partita, la prepareranno al meglio. E' importante per noi e per loro, vorranno dimostrare sul campo che sono i campioni d'Italia. Passerella d'onore? Non so se ci sarà, abbiamo già fatto i complimenti all'Inter. Domani vedremo cosa ci diranno di fare".

"Mancato il fuoco che ti fa vincere i campionati"

leggi anche

Juve-Inter, le ultime dai ritiri

L'allenatore bianconero ha poi parlato dei rimpianti di questa stagione della Juventus e sui momenti nei quali la squadra poteva fare di più: "In certe occasioni è mancata la compattezza, bastava poco per fare qualche punto in più che sarebbero serviti per la Champions e il campionato. Durante la stagione con cali di tensione, non eravamo concentrati al massimo sull'obiettivo. Succede che quando non hai il fuoco dentro perdi punti che ti fanno perdere i campionati. Se siamo qui a questo punto vuol dire che abbiamo fatto degli errori, cercherò di non farne più. La vittoria con il Sassuolo in questo senso è stata importante, ci dovevamo ritrovare come squadra e l'abbiamo fatto".

"Ronaldo e Dybala li vedo insieme nel futuro"

approfondimento

CR7-Dybala, 100 reti con la Juve a braccetto

Andrea Pirlo si è poi soffermato sulle possibili scelte di formazione: "Non so chi giocherà, dobbiamo recuperare e vedere chi sta bene. Domani è una partita fondamentale. Chiesa sta bene, ha fatto una buona partita e domani può essere a disposizione. In porta giocherà Szczesny, mentre in difesa Demiral ha recuperato e potrebbe giocare dall'inizio". E su Ronaldo e Dybala, anche in ottica futura: "Li vedo insieme nel futuro, sicuramente. Rimpianti ci sono come per tutti quelli che non ho avuto a disposizione. Se non arrivi all'obiettivo hai rimpianti per forza, altrimenti non saresti un allenatore in grado di vincere o di essere ambizioso. Rimpianti devi sempre averne".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche