Mourinho a Roma venerdì 2 luglio: rischio quarantena

lo sbarco
©IPA/Fotogramma

Venerdì 2 luglio lo Special One sarà a Roma: prima di viaggiare per l'Italia, però, è transitato da Londra e per legge dovrebbe essere sottoposto a un isolamento di 5 giorni. Il club ha chiesto una deroga per evitare la quarantena, per consentire al portoghese di essere presente per l'inizio del ritiro, fissato il 6 luglio. Tuttavia sembra molto difficile che tale deroga venga concessa. Intanto le sue prime parole alla partenza: "Tifosi della Roma, sto arrivando"

José Mourinho è pronto a dare il via ufficialmente alla sua nuova avventura sulla panchina della Roma. Lo Special One, che ha salutato la sua Setubal con una foto di "arrivederci", atterrerà nella Capitale venerdì 2 luglio alle 14 all'aeroporto di Ciampino ma non ci sono ancora dettagli precisi in merito a quella che sarà la sua prima giornata da allenatore giallorosso. Intanto, prima della partenza, sui profili social della Roma video messaggio del portoghese: "Tifosi della Roma, sto arrivando".

Ipotesi quarantena

leggi anche

Totti: "Mou il più forte". E lui risponde

Mourinho si era trasferito a Setubal, nella sua casa in Portogallo, a fine giugno. Tuttavia è transitato da Londra nei giorni scorsi. Per legge, dovrebbe quindi sottoporsi a un isolamento di cinque giorni a Roma come stabilito dalle restrizioni anti-Covid per chiunque arrivi in Italia dall'Inghilterra. La Roma ha provato a chiedere una deroga per motivi di lavoro. Tuttavia, tale deroga difficilmente sarà concessa al portoghese. Pertanto Mourinho rischia di dover rispettare la quarantena a Roma, prima di poter raggiungere il ritiro giallorosso.

Il pronostico di Mou su Belgio-Italia

europei

Chiesa titolare, ballottaggio Chiellini-Acerbi

In attesa del suo arrivo a Roma, Mourinho ha scherzato a Talk Sport facendo un pronostico sul quarto di finale degli Europei tra Belgio e Italia: "Chi vincerà? Se non dico Italia, quando atterro a Roma mi uccidono. Quindi devo dire Italia", dice lo Speciale One sorridendo.

Il programma di lavoro della Roma

leggi anche

Calciomercato, news e trattative del 1° luglio

Il raduno ufficiale comincerà il 6 luglio ma alcuni giocatori si sono presentati nel centro sportivo di Trigoria già giovedì 1 luglio. La società, infatti, ha chiesto ai reduci da infortuni di anticipare il rientro dalle vacanze, con l’obiettivo di farsi trovare pronti al momento dell'inizio del lavoro con gli altri compagni e il nuovo staff tecnico. Sono in 10: si tratta di El Shaarawy, Zaniolo, Kumbulla, Reynolds, Smalling, Diawara, Ibanez, Veretout, Calafiori e Darboe. Nessuna richiesta di rientro anticipato a Trigoria invece per Lorenzo Pellegrini, costretto a saltare l’Europeo a causa di una lesione al flessore: il centrocampista è stato nel centro sportivo nei giorni scorsi e adesso continuerà nelle sue vacanze.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche