Caputo dopo Empoli-Sampdoria: "Non penso alla Nazionale, mi godo questa nuova avventura"

Sampdoria

L'attaccante segna una doppietta a Empoli e trova i suoi primi gol in maglia blucerchiata: "Gli infortuni sono alle spalle, ho visto la luce in fondo al tunnel e ora voglio solo godermi questa nuova avventura. Ferrero mi ha voluto a tutti i costi e per me è stato difficile dire di no alla Samp. Quagliarella? Contento di giocare con lui, posso solo imparare"

EMPOLI-SAMPDORIA 0-3, GOL E HIGHLIGHTS

La Sampdoria conquista la sua prima vittoria in campionato, dopo la sconfitta dell'esordio contro il Milan e due pareggi consecutivi. A Empoli finisce con un netto 3-0, merito anche della doppietta di Ciccio Caputo, ai suoi primi gol con la maglia blucerchiata. L'ex attaccante del Sassuolo ha raccontato le sue emozioni ai microfoni di Sky Sport: "Sono contento per questi primi due gol, ma soprattutto per la vittoria su un campo difficile. Per me è sempre un piacere tornare ad Empoli con questa accoglienza, ho vissuto due anni bellissimi. Oggi però l'unico obiettivo era la vittoria e ci siamo riusciti. Sono arrivato a Genova da poco, dovevo conoscere bene i miei compagni e le idee del mister. Solo allenandomi e giocando posso capire tutte le soluzioni. Mi sono messo a completa disposizione della squadra e sono contento di quello che abbiamo fatto finora".

"Ferrero mi ha voluto a tutti i costi, difficile dire no alla Samp"

approfondimento

Bomber dell'era Mancini: Immobile-Belotti in testa

Due gol che portano il bottino del bomber barese a 50 in carriera in Serie A e che potrebbero riaprire anche il discorso Nazionale, dopo l'Europeo sfiorato ma non ottenuto forse a causa di qualche infortunio di troppo: "Non ci penso alla Nazionale, non mi pongo obiettivi. Finora ho sempre dato il massimo e alla fine è sempre il campo a dare la risposte. Continuerò a fare il mio meglio, cercherò di fare più gol possibili e alla fine si vedrà. Nel momento migliore della mia carriera, ho avuto questo infortunio che non mi ha mai permesso di essere al 100% nella passata stagione. Ora però è tutto alle spalle, ho visto la luce in fondo al tunnel e voglio solo godermi questa nuova avventura. Il presidente Ferrero mi ha voluto a tutti i costi e io ho accettato con entusiasmo perchè una piazza come la Sampdoria è difficile da rifiutare. So di avere accanto un grande attaccante come Quagliarella e da lui posso solo imparare, sono contento di essere qui".

D'Aversa: "Vittoria importante, ora ci prepariamo per Napoli e Juve"

Soddisfatto anche Roberto D'Aversa al termine della partita. L'allenatore blucerchiato sottolinea i meriti della sua squadra e si prepara alla doppia sfida a Napoli e Juventus nel giro di pochi giorni: "Siamo stati bravi a non subire gol, nonostante loro siano partiti meglio di noi, contro una squadra che aveva sempre segnato nelle ultime 15 partite in casa. Da una parte c'è l'aspetto negativo dell'aver concesso un po' troppo all'avversario, ma dall'altro c'è il merito di non subire gol anche nei momenti di difficoltà e di riuscire a sbloccarla su una giocata importante dei nostri attaccanti. Credo che nel secondo tempo la partita sia stata poi dominata, ma la cosa più importante è che la squadra cerca sempre di riportare in campo quello che viene provato in settimana. Vittoria importante per preparare le prossime partite, visto che affronteremo Napoli e Juve in pochi giorni. Complimenti sia per il risultato che per il modo in cui è stato ottenuto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche