Torino-Lazio, Hysaj: "Sarri ha una marcia in più. Non pensiamo già al derby". Video

lazio
©Getty

Alla vigilia di Torino-Lazio (diretta giovedì 23 settembre alle 18:30 su Sky Sport calcio, canale 202, e Sky Sport, canale 251) parla il difensore: "Sarri alla Lazio una marcia in più per me. Presto vedremo il suo calcio, stiamo migliorando. Non pensiamo al derby, il Torino è molto forte"

JURIC: "BELOTTI OUT, PJACA DA VALUTARE"

Non parla Maurizio Sarri, squalificato, così nel prepartita di Torino-Lazio (diretta giovedì 23 settembre alle 18:30 su Sky Sport calcio, canale 202, e Sky Sport, canale 251) in casa biancoceleste parla il terzino Elseid Hysaj. Il difensore albanese è il calciatore più utilizzato da Sarri in carriera per minutaggio. "La presenza del mister alla Lazio è stata la marcia in più per venire qui ma già avevo in mente di venirci, è una squadra molto forte".- ammette - rispetto alle esperienze a Empoli e Napoli è ancora più motivato, carico. Questa sfida gli piace e questo suo entusiasmo lo sta trasmettendo anche ai giocatori. Ci divertiremo".

"Non pensiamo già al derby, il Torino è forte"

leggi anche

Respinto il reclamo per Sarri: tornerà al derby

Nelle prime quattro giornate di campionato la Lazio ha messo insieme 7 punti, frutto di due vittorie, un pareggio e un ko. "Quanto tempo servirà per vedere il suo calcio non si sa - spiega Hysaj - ma stiamo migliorando di partita in partita. Sarà un processo rapido". Testa poi al Torino: "Loro sono molto forti, bisogna andare in campo convinti e pensare che siamo la Lazio. Dobbiamo credere in noi stessi". Senza pensare al derby di domenica prossima: "No, nello spogliatoio nessuno ne parla. Prima c'è il Torino e abbiamo visto che non dobbiamo mai sottovalutare gli avversari". Nessun dubbio anche sulla qualità dei suoi nuovi compagni di squadra: "Ciro Immobile è uno dei più forti, quando ce l'hai contro ti dà noia, ora dico che sono fortunato. Ci sono anche Luis Alberto e Milinkovic che non scherzano". Messaggio anche per il connazionale Strakosha, applaudito domenica contro il Cagliari dopo l'errore di Europa League contro il Galatasaray: "Mi è dispiaciuto per il suo errore, ma è un professionista. Sono contento che i tifosi domenica lo abbiano applaudito, è stato un gesto importante per tutti noi: sappiamo che la tifoseria ci supporta sempre".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche