Juve, per Kaio Jorge gol e rigore sbagliato con l'Under 23

juve

Il brasiliano, fuori dalla lista Champions e quindi non disponibile per la gara contro lo Zenit, è stato schierato dalla Juve Under 23 nella sfida contro l'Albinoleffe. È stato protagonista di una buona prestazione, con un gol e un rigore sbagliato. L'allenatore Zauli: "L'umiltà con cui si è messo a disposizione è stata una delle note più belle di questa gara"

INTER-JUVE LIVE

Appena una presenza in Serie A, poco più di un minuto nel finale del derby vinto contro il Torino. Kaio Jorge lavora per guadagnare fiducia e spazio nella Juventus di Massimiliano Allegri e, mentre i suoi compagni di squadra erano a San Pietroburgo per la gara di Champions League contro lo Zenit (lui è fuori dalla lista), ha iniziato a far vedere i suoi colpi nell'Under 23. Il brasiliano, infatti, è sceso in campo proprio con la formazione allenata da Lamberto Zauli, che partecipa al girone A di Serie C e che nel turno infrasettimanale ha affrontato l'Albinoleffe pareggiando 2-2. Dopo aver chiuso il primo tempo sotto di un gol, la Juventus ha trovato l'1-1 a inizio secondo tempo proprio con un gol di Kaio Jorge, bravo a controllare un tiro di Pecorino e a battere il portiere Rossi con freddezza. Lo stesso Pecorino, poi, ha successivamente segnato il gol del 2-2 dopo il secondo vantaggio dell'Albinoleffe. Kaio Jorge, tra l'altro, nel corso del primo tempo ha anche sbagliato un calcio di rigore e nella ripresa si è fatto ammonire. Una gara movimentata per il brasiliano classe 2002, che comunque ha dimostrato personalità e leadership nel corso dei 90 minuti in cui è stato in campo.  

Zauli: "L'umiltà di Kaio Jorge una delle note più belle della gara"

approfondimento

-3 a Inter-Juve: l'analisi di Costacurta e Capello

Al termine della gara tra Albinoleffe e Juventus Under 23 ha parlato di Kaio Jorge anche l'allenatore Lamberto Zauli: "Siamo felici di averlo avuto con noi in questa partita e una delle note più belle è stata sicuramente l'umiltà con cui si è messo a disposizione. Ha dimostrato tutto il suo valore, come giocatore ma anche e soprattutto come ragazzo. Siamo anche davvero soddisfatti, come Juventus Under 23, di aver dato la possibilità di giocare un'intera gara a un giocatore della prima squadra, permettendogli di mettere ulteriori minuti nelle gambe".

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche