Probabili formazioni Serie A della 14^ giornata: le news dai campi

le probabili
©LaPresse

Tutte le ultime news direttamente dagli inviati di Sky Sport. Nel Milan out Giroud, c'è Ibra e si rivede Maignan titolare. Sassuolo, accolto il ricorso per Frattesi, squalifica revocata. Napoli senza Osimhen e Anguissa. Lazio in formazione tipo. Mourinho promuove Carles Perez nel tridente

NAPOLI-LAZIO LIVE

Ci eravamo lasciati con la caduta delle prime in classifica. Poi ci sono state le Coppe ed ora siamo di nuovo in clima campionato (e fantacalcio). Tanti scontri interessanti in programma con possibili sorprese dietro l’angolo. Le milanesi arrivano da una vittoria in Champions che fa tanto morale. L’impegno di rossoneri e nerazzurri non pare fuori portata ma come sempre non si sa mai…

Tifosi e fantallenatori però aggiornano ogni 10 minuti il telefono per capire la situazione dalle varie infermerie. Non serve girare tanto, basta restare qui e affidarsi alle notizie che arrivano dalla squadra di Sky Sport. Inviati ‘pronti all’uso’: già le prime indiscrezioni sui probabili XI di partenza ci sono e allora via con il consueto giro dai ritiri

UDINESE-GENOA, domenica ore 12:30

Udinese, Gotti ha tutti a disposizione

Con il rientro di Makengo dalla squalifica, c’è tutta la rosa a disposizione. Gotti infatti ha l’infermeria vuota. Si è rivisto con i compagni anche Stryger Larsen che però non dovrebbe far parte dei convocati (c’è in corso un problema sul rinnovo). Là davanti agirà ancora Beto. Success spera di poter essere utile alla causa ma al momento il trio di trequartisti è formato da Molina, Pereyra e Deulofeu con Makengo che dovrebbe affiancare Walace

Genoa, Sheva potrebbe scegliere Bianchi

Dopo lo 0-2 rimediato all’esordio, arriva una sfida molto delicata per Shevchenko e i suoi. Il tecnico ucraino potrebbe restare ancora con la difesa a tre. Davanti però c’è la possibilità di un cambio: Destro spera di recuperare ma andrebbe al massimo in panchina. Ekuban rischia di dover lasciare la maglia da titolare a Bianchi. Duello Sabelli-Ghiglione sulla destra mentre in mediana occhio alla possibile chance per Hernani

MILAN-SASSUOLO, domenica ore 15

Milan, Giroud ko. Torna titolare Maignan

approfondimento

Milan, stop per Giroud. Rientrano Maignan e Tomori

L’unica notizia negativa del successo in quel di Madrid è lo stop subito da Olivier Giroud: lesione del bicipite femorale sinistro confermata dalla risonanza magnetica. 

Quindi Ibra titolare mentre Tomori, come annunciato dallo stesso Pioli, tornerà disponibile nell'infrasettimanale. Capitolo Maignan: per il portiere rossonero è subito pronta una maglia da titolare senza passare per la panchina (anche in questo caso la conferma arriva dal tecnico rossonero). A destra favorito Florenzi mentre la grande novità è rappresentata dalla (quasi certa) titolarità di Bakayoko, affiancato da Bennacer

Sassuolo, accolto ricorso per Frattesi

Dall’infermeria non arrivano buone notizie sugli assenti dato che sia Boga che Djuricic hanno continuato a svolgere lavoro differenziato. In difesa va verso una maglia da titolare Chiriches mentre in mediana c'è da segnalare che il ricordo contro la squalifica di Frattesi è stato accolto e quindi l'azzurro torna titolare insieme a Lopez con buona pace di Matheus. Il trio di trequartisti non subirà modifiche mentre in avanti c’è sempre Scamacca in vantaggio su Defrel

SPEZIA-BOLOGNA, domenica ore 15

Spezia, tanti candidati per l’attacco

Cambio forzato per lo Spezia. Davanti Thiago Motta non potrà contare sullo squalificato Gyasi. Nzola resta il fulcro centrale. Ai suoi lati c’è però un piccolo rebus da risolvere visto che Colley, Verde, Antiste e Strelec sono tutti ottimi candidati per una maglia da titolare. Il più sicuro appare Verde ma nulla è ancora deciso. In difesa riecco Nikolaou, di rientro dal turno di squalifica. E’ tornato a lavorare sul campo Agudelo che spera di poter rientrare almeno nell’elenco dei convocati

Bologna, si lavora per un recupero

A Casteldebole è fermo Skov Olsen mentre De Silvestri ha svolto lavoro differenziato a metà settimana. La speranza di Mihajlovic è quella di recuperare l’azzurro. In ogni caso ci sarebbe pronto Orsolini ma De Silvestri darebbe più sicurezze in entrambe le fasi di gioco. Per il resto Mihajlovic pare orientato a confermare i soliti uomini con Svanberg e Dominguez centrali di centrocampo e con Soriano e Barrow alle spalle di Arnautovic

ROMA-TORINO, domenica ore 18

Roma, due novità importanti per Mou

LA Carezza

Mou: "Zaniolo va protetto, io qui per aiutarlo"

Di sicura c’è la squalifica di Veretout che obbliga la Roma a cambiare interpreti. Il rientro a tempo pieno di un paio di elementi però potrebbe far tornare i giallorossi con il modulo a 4 dietro anche se il 3-4-3 resta il piano A in questo momento. In mediana pronto ad arretrare Mkhitaryan al fianco di Pellegrini dato che Cristante, al momento è ancora positivo al Covid-19. Ancora presto forse per vedere Afena-Gyan titolare nonostante la doppietta di settimana scorsa. Nel tridente c'è la novità Carles Perez, fresco di rete in Conference League. Ci sono però un paio di situazioni da verificare dopo la Coppa: affaticamento muscolare per Zaniolo, Karsdorp e Smalling. Da monitorare anche il ginocchio di Pellegrini. Sarà decisiva la rifinitura

Torino, niente Roma per Mandragora e Ansaldi

Juric sperava di poterli recuperare almeno per rimettere minuti nelle gambe già questo weekend invece va aggiornata la tabella dei rientri di Mandragora e Ansaldi che, salvo soprese, salteranno anche la Roma. Davanti si è ristabilito Sanabria ma Belotti si deve difendere anche dalla concorrenza di Zaza. Il Gallo però resta in forte vantaggio per una maglia da titolare. Vojvoda e Ola Aina i cursori di fascia mentre Lukic e Pobega al momento appaiono intoccabili al centro

NAPOLI-LAZIO, domenica ore 20:45

Napoli, Fabian pronto a tornare

D10S

Fiaccolata ai Quartieri Spagnoli in onore di Diego

C’è da cambiare non poco in casa Napoli viste le varie indisponibilità. Il 2021 di Osimhen è finito anzitempo mentre in mediana non ci sarà una pedina fondamentale come Anguissa. Spalletti non aveva schierato Fabian Ruiz in coppa a causa di un piccolo fastidio. Metterlo in campo a metà settimana era rischioso in chiave Lazio. Per questo possiamo dire che lo spagnolo è abile e arruolabile in vista del big match che chiuderà la 14^ giornata. Discorso simile per Insigne. In mediana può tornare dall’inizio anche Lobotka mentre in avanti possibile soluzione col tridente leggero: Mertens infatti è in vantaggio su Petagna

Lazio, dall’Europa League arrivano gli indizi

La doppietta contro la Lokomotiv ci ha detto che Ciro Immobile è prontissimo a tornare dal primo minuto anche in campionato. L’utilizzo part time di Pedro è un altro segnale forte in chiave formazione così come le scelte in Europa League relative a Milinkovic e Cataldi. Entrambi (ma per il primo è scontato) vanno verso una maglia da titolare. Unica assenza per ora è quella legata a Marusic. Lazzari e Hysaj favoritissimi per le corsie esterne difensive. L'unico ballottaggio al momento riguarda Felipe Anderson che se la gioca con Zaccagni

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche