Rinnovo Dybala, Allegri: "Deve guadagnarlo in campo. Bonucci torna dopo la sosta"

juventus

L'allenatore bianconero alla vigilia del match contro l'Udinese: "La squadra ha fatto bene in Supercoppa, il gol nel finale non cambia il mio giudizio. Ci saranno dei cambiamenti di formazione, Bonucci ha avuto un risentimento. Mercato? Con questa rosa fino a fine stagione"

JUVENTUS-UDINESE LIVE

Dimenticare la Supercoppa e riprendere il proprio cammino in campionato. È l'obiettivo della Juventus, chiamata a una risposta nella sfida contro l'Udinese che arriva tre giorni dopo la sconfitta contro l'Inter. "La Supercoppa è una partita secca, il campionato è un percorso diverso - spiega Massimiliano Allegri in conferenza stampa - La squadra ha fatto bene contro un'ottima Inter, il gol non cambia il giudizio. I nerazzurri sono, in questo momento, la squadra più forte del campionato. Noi abbiamo giocato una partita d'orgoglio e tecnica. La squadra sta mettendo il massimo impegno per ottenere i risultati e l'abbiamo dimostrato mercoledì. Eravamo sfavoriti, per qualcuno era prevista una goleada, invece abbiamo fatto bene". Tra gli episodi della Supercoppa di mercoledì anche la lite nel finale tra Bonucci e il segretario dell'Inter, Cristiano Mozzillo. Il difensore, multato dal giudice sportivo, non sarà a disposizione contro l'Udinese per un problema muscolare: "Bonucci ha avuto un risentimento nell'allenamento di giovedì e l'avremo dopo la sosta. Per quanto accaduto a San Siro è stato multato, il caso è chiuso. La Juventus ha sempre tenuto comportamenti lineari e rispettosi verso tutti".

"Dybala l'ho cresciuto. Con questa rosa fino a fine stagione"

leggi anche

Arrivabene: "Rinnovo Dybala? Parleremo a febbraio"

L'allenatore bianconero si è poi soffermato sul tema Dybala, in scadenza di contratto a giugno: "I contratti sono valutazioni societarie - spiega Allegri - Dybala l'ho cresciuto, a Palermo era un bambino adesso e adesso è un giocatore straordinario. Nella prima parte di stagione l'abbiamo avuto meno causa infortuni, adesso ci aspettiamo molto da lui. Il valore non si discute, è un grande giocatore. Arrivabene ha parlato a nome della società, tutte le valutazioni verranno fatte a marzo-aprile. Noi dobbiamo solo pensare a giocare. Il calcio è basato sul terreno verde, bisogna andare in campo e fare. Magari possono esserci giocatori che vogliono cambiare aria, ma fino alla fine devono giocare. È semplice, se fai male non trovi contratto né alla Juve né in altre squadre. Per avere forza contrattuale bisogna far bene: questo vale per tutti, dai giocatori all'allenatore". Sul mercato e sul futuro di Arthur, invece, Allegri è categorico: "L’ho già detto, la rosa della Juventus è questa e con questi giocatori dobbiamo arrivare nel migliore dei modi alla fine della stagione. Stiamo crescendo come squadra, stiamo lavorando col massimo impegno per ottenere il massimo dei risultati e dobbiamo solamente rimanere sereni".

"Formazione? Ci saranno dei cambiamenti"

leggi anche

La presentazione della 22^ giornata Serie A

Allegri, che contro l'Udinese raggiungerà il traguardo delle 300 panchine con la Juventus, ha annunciato diversi cambi rispetto all'undici sceso in campo contro l'Inter. Tra le novità c'è il ritorno tra i pali di Szczesny che ha risolto i problemi relativi al green pass: "Affronteremo una squadra fisica, sarà una partita completamente diversa rispetto a quelle contro Inter e Roma. Serviranno pazienza e lucidità per cercare di vincere, invertendo il trend dei risultati contro le medio-piccole. Abbiamo giocato 120 minuti dopo le partite contro Roma e Napoli. Stanno tutti abbastanza bene tranne Danilo e Bonucci. Pellegrini potrebbe giocare dall'inizio, ma c'è anche De Sciglio che come Alex Sandro ha fatto una buona partita in Supercoppa nonostante l'errore alla fine che nel calcio può accadere. Rientra Szczesny, ho il dubbio tra Bernardeschi e Kulusevski. Giocheranno De Ligt e Rugani".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche