Bologna-Napoli, Mihajlovic: "Zero alibi, spero loro vincano tutte le altre. Orsolini out"

BOLOGNA

L'allenatore rossoblù ha presentato in conferenza stampa la prossima sfida contro il Napoli ed è tornato sull'ultimo ko contro il Cagliari: "Loro hanno fatto i furbi, lo sport insegna l'onestà e da parte loro non c'è stata. Ma adesso zero alibi: per il Napoli saremo pronti. Spero che loro non vincano domani e che vincano tutte le altre partite". Out Orsolini: "Non ha recuperato. I reduci dal Covid sono a disposizione, ma difficilmente giocheranno dall'inizio: non posso rischiare"

SASSUOLO-VERONA LIVE

Una sola vittoria per il Bologna nelle ultime cinque gare di campionato e un ko che brucia ancora, quello nell'ultima uscita contro il Cagliari. Una sconfitta, quella arrivata in Sardegna dopo lo stop imposto dall'Asl a causa dei diversi casi di Covid verificatisi nel gruppo squadra degli emiliani, che non è andata giù a Sinisa Mihajlovic. Ma in vista della prossima gara contro il Napoli l'allenatore dei rossoblù vuole voltare pagina: "Anni fa un mio amico allenatore - ha esordito il serbo in conferenza stampa riferendosi a José Mourinho - parlava di 'Zero tituli'. Io adesso dico 'Zero alibi'. Mazzarri ha detto che mi sono lamentato delle assenze, ma io mi sono lamentato del fatto che si è giocato troppo presto e dei rischi che ne sono conseguiti, mi riferisco alle conseguenze nei confronti dell'incolumità dei giocatori. Quelli del Cagliari hanno fatto i furbi, lo sport insegna il valore dell'onestà e nel loro caso questo non si è visto. Di sicuro non meritavamo di perdere, potevamo gestire meglio il risultato ma quando manca lucidità diventa complicato gestire alcune dinamiche di gioco. Ora però guardiamo avanti. Affrontiamo il Napoli, ci aspetta una bella partita e siamo pronti per giocarcela. Cosa penso della squadra di Spalletti? Spero che domani non vincano e che poi vincano tutte le altre. Hanno giocato in Coppa Italia, se noi siamo stanchi loro dovrebbero essere stanchissimi perché hanno fatto diverse partite in più. Sappiamo che nel calcio non sempre vince chi è più forte".

"I reduci dal Covid sono recuperati, Orsolini out"

leggi anche

Le probabili formazioni della 22^ giornata

Per la sfida agli uomini di Spalletti l'allenatore rossoblù ritroverà diversi giocatori che sono stati contagiati dal virus, anche se difficilmente si vedranno in campo: "Tutti quelli che hanno avuto il Covid sono recuperati - ha chiarito Mihajlovic -, ma il primo allenamento possono farlo soltanto oggi. Medel? Mi chiederà di giocare, ma sono sicuro che non lo schiererò. Non posso rischiare i giocatori, in quel ruolo posso scegliere un altro quindi non serve rischiarlo. Probabilmente entrerà a gara in corso, ma non ci sarà dall'inizio". Tra gli assenti annunciati c'è Orsolini: "Dopo la partita di Cagliari diversi giocatori sono usciti acciaccati. Alcuni hanno recuperato, altri no. Riusciremo comunque ad essere in undici. Ma Orsolini non ha recuperato. Che voto posso dare alla sua punizione contro il Cagliari? Tra l'8 e l'8 e mezzo. Quando ha fatto gol gli ho detto: 'Era quasi come le mie'. Era incredulo dopo averla calciata, sono contento per lui". Possibile che ci sia spazio dunque per Skov Olsen: "Sta facendo bene, ma a volte dovrebbe essere più propositivo. Non ho ancora chiaro chi farò giocare domani, so comunque che su Skov Olsen posso contare per due ruoli". Chiusura su Arnautovic, a secco di gol da diverse settimane: "Un attaccante gioca per i gol, ma lui si sacrifica molto. La sua astinenza non mi preoccupa - ha concluso l'allenatore del Bologna -, considerando che ha spesso giocato anche non in condizione. Sono sicuro che nelle prossime partite potrà dare il meglio".