Inter, emesso nuovo bond da 415 milioni: scadenza nel 2027

UFFICIALE

Il club nerazzurro lancia il nuovo bond da 415 milioni con scadenza nel 2027. Definiti tutti i dettagli per l'emissione con gli istituti di credito, l'obiettivo è rifinanziare i due precedenti con scadenza fissata al 31 dicembre 2022

INTER, VERTICE DI MERCATO: LE TRE QUESTIONI IN BALLO

L'Inter lancia un nuovo bond da 415 milioni di euro con scadenza 2027. La società nerazzurra ha definito tutti i dettagli per l'emissione con gli istituti di credito, con l'obiettivo di rifinanziare i due precedenti con scadenza fissata al 31 dicembre 2022. Ad annunciarlo è stato lo stesso club attraverso una nota ufficiale: "Inter Media and Communication SpA - si legge - annuncia il lancio di un'offerta istituzionale di 415 milioni di euro in capitale aggregato di nuove Senior Secured Notes con scadenza 2027 al fine di riscattare le obbligazioni senior in circolazione titoli garantiti con scadenza 2022, per rimborsare la Revolving Credit Facility di Inter, per finanziare i conti garantiti rispetto ai Titoli e per pagare le relative commissioni e spese".

"Solidità finanziaria storica e prospettive di crescita futura"

CALCIOMERCATO

Il vertice: tra Caicedo, Salcedo e un vice-Perisic

Il comunicato dell'Inter prosegue così: "Beneficiamo di una solidità finanziaria storica e di prospettive di crescita futura dei nostri media e attività di sponsorizzazione - si legge ancora - e, nonostante l'impatto della pandemia di Covid-19 e lo stop senza precedenti del business e del settore causati dalla pandemia stessa, i nostri ricavi aggregati sono rimasti relativamente stabili". Poi un passaggio sulle sponsorizzazioni: "Per la sponsorizzazione delle maglie abbiamo ampliato la partnership esistente con il nostro partner tecnologico globale, Lenovo, come nostro sponsor per il retro della maglietta e abbiamo annunciato nuove partnership con Socios.com e Zytara Labs da cui prevediamo di ricevere circa 119 milioni di euro in totale fino al 2025".

Prestito Oaktree, pegno sulle quote di Suning

leggi anche

Oaktree, ecco il fondo che ha investito nell'Inter

In chiusura, nel comunicato con il quale è stato annunciato il nuovo bond da 415 milioni l'Inter ha confermato un elemento fondamentale del prestito concesso dal fondo Oaktree lo scorso maggio, da restituire entro il 2024, ovvero una garanzia costituita dal pegno sulle quote possedute da Suning.