Probabili formazioni Serie A della 36^ giornata: le news dai campi

Serie A

Tutte le ultime direttamente dagli inviati di Sky Sport. Milan con il ballottaggio Bennacer-Krunic (dal quale dipende anche la posizione di Kessié), mentre Saelemaekers è in vantaggio su Messias. La Salernitana recupera Sepe, Cagliari con la difesa a 4 ma con Nandez che non è al meglio. Motta può tornare a schierare Provedel

FIORENTINA-ROMA LIVE

Mancano 270 minuti al termine della stagione e scudetto e salvezza sono ancora da decidere. Dopo il recupero di giovedì nessuna ha più l’asterisco ma sul fondo della classifica c’è l’ultimo importantissimo scontro diretto con il Cagliari del neo allenatore Agostini che va a Salerno. Nicola e i suoi sono reduci da impegni continui ma la stanchezza non sembra essere un problema. Volge al termine anche la stagione “fanta” e come siamo messi per questo turno?

La squadra degli inviati di Sky Sport ha già fatto rapporto con le prime notizie e con varie indiscrezioni sulle possibili formazioni che vedremo in campo nel weekend. Come sempre, ancora qualche dubbio, qualche ballottaggio da risolvere e qualche sorpresa. Pronti allora per il nostro consueto giro? Iniziamo subito

SPEZIA-ATALANTA, domenica ore 12:30

Spezia, accolto ricorso. Provedel ci sarà

Pareva forzato il cambio in porta per la squadra di Thiago Motta. Lo Spezia però ha vinto il ricorso contro la squalifica di Provedel che quindi sarà regolarmente in campo. Dietro rientra dal primo minuto Erlic che farà compagnia a Nikolau. In messo sempre titolare la coppia Maggiore-Kiwior con Sala, rientrato in gruppo, da utilizzare eventualmente come opzione a gara in corso. Davanti invece, nel tridente alle spalle di Manaj, si candida sempre Kovalenko. Il ballottaggio con Verde resta sempre aperto.

Atalanta, Scalvini e Palomino affaticati

Fari puntati su infortunati e possibili recuperi in quel di Zingonia. Attenzioni rivolte soprattutto alle condizioni di Duvan Zapata, alle prese con il vecchio fastidio all’adduttore della coscia sinistra: Gasperini dovebbe recuperarlo ma c'è Malinovskyi in pole per affiancare Muriel. Sospiro di sollievo per Scalvini, che ha rimediato solo una botta saltando l’allenamento in gruppo solo alla ripresa delle operazioni dopo la sfida con la Salernitana. Il giovane azzurro però, al pari di Palomino, è affaticato. Per ora il secondo dovrebbe giocare ma l'alternativa è l'arretramento di De Roon con Koopmeiners al fianco di Freuler in mediana

VENEZIA-BOLOGNA, domenica ore 15

Venezia, Vacca indisponibile. Ampadu squalificato

Alla luce del recupero perso giovedì contro la Salernitana andrà monitorata la situazione stanchezza. Non ci sono stati infortuni nel match di metà settimana e quindi l’infermeria resta composta da 4 elementi. L’ultimo in ordine di tempo è Vacca che resta indisponibile. Il rosso rimediato da Ampadu cambierà le cose in mezzo al campo dove però restano varie soluzioni. Ancora presto però per sbilanciarsi. In difesa invece si può proseguire con la linea a tre avanzando i terzini sulla linea dei centrocampisti.

Bologna, Sinisa torna con i titolarissimi?

A Roma, nel posticipo di settimana scorsa, Sinisa Mihajlovic aveva cambiato un paio di interpreti a livello di formazione titolare inserendo ad esempio Kasius a destra. Per la sfida di domenica pomeriggio il tecnico rossoblù potrebbe tornare all’antico. Detto che a Casteldebole erano tutti in gruppo tranne ovviamente Dijks, a Venezia De Silvestri salvo sorprese torna ad occuparsi della corsia destra. Al centro solito traffico ma al momento è Dominguez in svantaggio. In attacco pronta la solita staffetta Barrow-Orsolini.

SALERNITANA-CAGLIARI, domenica ore 18

Salernitana, Sepe recupera. Verdi in pole

approfondimento

Il Cagliari frena la Salernitana: 1-1 al 99'

In vista della sfida decisiva, Nicola pensa a mantenere inalterata la linea difensiva ma chiaramente c’è da capire chi sta bene e chi è affaticato. In porta però c'è di buono il recupero di Sepe (che era uscito per un fastidio all'occhio nel recupero). A sinistra favorito Obie su Ruggeri e Zortea mentre in attacco il perno è Djuric ma con lui è battaglia aperta tra Bonazzoli e Verdi col secondo in vantaggio ma con una staffetta quasi già decisa

Cagliari, difesa a 4 per Agostini?

Debutto non proprio semplice per Alessandro Agostini che è chiamato a vincere contro una diretta rivale. L’addio di Mazzarri ha lasciato più di uno strascico polemico ma l’ambiente deve focalizzarsi solo sulla sfida ai granata. Agostini in primavera ha sempre giocato con la difesa a 4 ed è possibile che parta subito cambiando sistema rispetto a quello di Mazzarri. L’ipotesi più plausibile è un 4-3-1-2, da definire il trequartista alle spalle delle punte. Nandez infatti non è al meglio e quindi potrebbe toccare a Deiola

VERONA-MILAN, domenica ore 20:45

Verona, quasi tutto deciso per Tudor

Mondo Milan

Sky News: RedBird Capital interessato al Milan

Come ha detto Caprari, l’obiettivo del Verona è duplice: record di punti e di gol. Tradotto: il campionato dei gialloblù non è affatto finito e nessuno è già con la testa al mare (o in montagna). Tudor continuerà a schierare il solito Verona? Probabilmente sì anche se resta quel piccolo dubbio in difesa: a Cagliari c’era stata iniziale panchina per Gunter con Tameze schierato al fianco di Ceccherini e Casale. Probabile che il tedesco torni titolare ma non è così scontato. Senza (eventualmente) Tameze in mezzo, Hongla e Veloso si giocherebbero una maglia. Altra possibile sorpresa l’impiego di Lasagna sulla trequarti ma è difficile pensare di rinunciare a uno tra Barak e Caprari in questo momento.

Milan, rebus sulla trequarti

Gara storica in quel di Verona per il Milan di Pioli. Il tecnico recupera dall’infermeria Alessandro Florenzi che dovrebbe essere convocabile per la sfida del Bentegodi. Difesa e attaccante principe non subiranno modifiche. A centrocampo Tonali sarà affiancato da Bennacer con Kessié trequartista, oppure dall'ivoriano con Krunic alle spalle di Giroud. Su Leao non c’è da discutere, mentre a destra Saelemaekers è al momento in vantaggio su Messias.

FIORENTINA-ROMA, lunedì ore 20:45

Fiorentina, Odriozola in gruppo

Anniversario

Dall'annuncio alla finale: cosa è cambiato con Mou

Buone notizie per Vincenzo Italiano che ha recuperato Odriozola. Il terzino si è riaggregato al gruppo già da giovedì e quindi potrebbe essere a pieno regime entro il Monday Night che chiuderà la 35ma giornata. Difficile dire se potrà essere titolare, molto dipenderà dalle garanzie nella rifinitura: Venuti ad oggi resta favorito. In mediana c’è da verificare la possibile titolarità di Bonaventura che però non pare ancora essere tornato al 100%. Nel tridente d’attacco Ikoné se la gioca con Saponara.

Roma, in mezzo tocca a Veretout?

La qualificazione alla finale di Conference League ha ravvivato non poco l'ambiente. Mourinho punta a mantenere alto il livello di attenzione proprio per arrivare preparato atleticamente e mentalmente alla partita di Tirana. Giocare di lunedì permette di avere 24 ore extra per recuperare dagli impegni di metà settimana e quindi non dovrebbe esserci una formazione 'stravolta'. In difesa si candida Kumbulla, sulle corsie esterne può cambiare qualcosa. In mezzo ballottaggio Veretout-Oliviera.