Serie A, 37^ giornata: presentazione, numeri, curiosità e statistiche

Serie A

Mancano 180 minuti alla fine del campionato di Serie A, ancora viva la corsa scudetto e quella salvezza: la presentazione della penultima giornata, con statistiche e curiosità di ogni singola partita

JUVE-LAZIO LIVE

Empoli-Salernitana, sabato 14 maggio, ore 15.00

Bilancio in perfetta parità, con una vittoria per parte e un pareggio nei tre precedenti in Serie A tra queste due squadre. A riequilibrare la situazione è stato il successo ottenuto dall'Empoli nella gara d'andata: 2-4 allo stadio Arechi. Gli altri due precedenti, invece, risalivano al campionato 1998/1999, in cui la Salernitana riuscì a vincere al Castellani per 2-3 grazie a una tripletta di Marco Di Vaio. L'Empoli ha perso le ultime due gare contro Torino e Inter e potrebbe arrivare per la prima volta a tre sconfitte di fila dal 2018 (quattro in quel caso). La Salernitana, invece, è imbattuta da sei gare (4 vittorie e 2 pareggi): è la prima volta che accade nella storia.

Hellas Verona-Torino, sabato 14 maggio, ore 18.00

Granata in vantaggio nei 55 precedenti, con 21 vittorie contro 24 pareggi e 10 sconfitte. Il bilancio, però, è in perfetta parità se consideriamo gli ultimi nove confronti diretti: in quest'arco di tempo, ben 7 gare sono finite in parità e ogni squadra ha ottenuto un successo. Il Verona è rimasto imbattuto nelle ultime quattro gare giocate in casa contro il Torino, dopo che i granata avevano vinto le precedenti cinque trasferte in Serie A. La squadra di Juric, inoltre, è imbattuta da quattro gare giocate fuori casa e non arrivano a 5 dal maggio del 2019 (7 in quel caso).

Udinese-Spezia, sabato 14 maggio, ore 18.00

Due vittorie per i friulani e una per i liguri negli unici tre precedenti tra queste due squadre in Serie A. Tra l'altro, proprio contro l'Udinese alla Dacia Arena, lo Spezia ha ottenuto il suo primo storico successo in questa categoria: 0-2 il 30 settembre 2020. I friulani hanno poi vinto i due successivi confronti diretti, entrambi per 1-0. L'Udinese è a quota 44 punti, qualora dovesse ottenerne almeno altri due farebbe il suo record dal 2012/2013 (in quell'occasione arrivò a 66). Lo Spezia ha perso le ultime quattro gare e non è mai arrivata a cinque sconfitte di fila in Serie A.

Roma-Venezia, sabato 14 maggio, ore 20.45

I giallorossi sono in vantaggio nei 25 precedenti, con 13 vittorie, 6 pareggi e 6 sconfitte. Il Venezia, però, ha vinto lo scontro diretto più recente, risalente alla gara d'andata: 3-2 allo stadio Penzo. Gli arancioneroverdi hanno l'occasione per vincere entrambi gli incontri con la Roma in un singolo campionato per la prima volta nella storia. Negli ultimi quattro confronti giocati all'Olimpico in Serie A, però, i giallorossi hanno sempre vinto lasciando la porta inviolata. La squadra di Mourinho è quarta nella classifica dei punti conquistati in casa (sono 35) ma, nonostante ciò, è riuscita a segnare appena 25 reti in queste partite interne: contro il Venezia c'è l'occasione per superare il record negativo che è di 26, fatto registrare nel 1946/1947. Contro il Bologna, la squadra veneta ha ritrovato la vittoria dopo dieci sconfitte di fila e hanno ora l'occasione per trovare due successi di fila a sei mesi di distanza dall'ultima volta (proprio contro Bologna e Roma).

Bologna-Sassuolo, domenica 15 maggio, ore 12.30

approfondimento

Classifiche a confronto: Fiorentina chiude a +22

Bologna leggermente in vantaggio nei 15 precedenti, con 6 vittorie contro le 5 dei neroverdi (4 i pareggi). All'andata la squadra di Mihajlovic ha vinto per 0-3 al Mapei Stadium, ma il Sassuolo ha vinto le ultime due gare giocate allo stadio Dall'Ara. Il Bologna ha vinto l'ultima partita in casa contro l'Inter, potrebbe così ottenere per la seconda volta in stagione due successi di fila sul proprio campo dopo quelli nelle gare iniziali contro Salernitana e Verona. Il Sassuolo ha ottenuto un solo punto nelle ultime quattro gare, dal febbraio 2021 non resta a secco di vittorie per cinque partite di fila.

Napoli-Genoa, domenica 15 maggio, ore 15.00

Gli azzurri hanno vinto 39 dei 99 precedenti in Serie A contro i rossoblù, che invece hanno ottenuto 26 successi (sono 34 i pareggi). Nelle ultime 24 gare, il Napoli ha vinto 16 volte: in questo decennio, solo contro la Sampdoria ha ottenuto più successi (19). Gli azzurri sono imbattuti da ben 12 gare contro il Genoa allo stadio Maradona (8 vittorie e 4 pareggi) e non hanno subito gol in quattro dei cinque incontri più recenti. Dopo aver pareggiato tutte le prime 7 gare disputate con Blessin in panchina, i rossoblù non hanno più pareggiato nelle successive 7 partite in cui sono arrivate 3 vittorie e 4 sconfitte.

Milan-Atalanta, domenica 15 maggio, ore 18.00

approfondimento

'Lotta scudetto': la situazione nel resto d'Europa

Rossoneri in vantaggio nei 121 precedenti: 53 vittorie contro 25 sconfitte e 43 pareggi. Dopo aver ottenuto appena una vittoria in un ciclo di undici partite (6 pareggi e 4 sconfitte), il Milan ha vinto le ultime due sfide contro l'Atalanta e non arrivano a tre successi di fila sotto la gestione di un singolo allenatore dall'era Fabio Capello, tra il 1993 e il 1996. La squadra di Gasperini, però, è imbattuta da ben 7 trasferte a San Siro contro i rossoneri (3 vittorie e 4 pareggi) e in cinque di queste occasioni ha tenuto la porta inviolata. L'ultimo successo del Milan in casa contro l'Atalanta risale al 2014, 3-0 con Allegri in panchina. La squadra rossonera, negli ultimi 15 anni, ha ottenuto almeno 80 punti soltanto in un'occasione: era la stagione 2010/2011, quella poi conclusasi con la vittoria dello scudetto.

Cagliari-Inter, domenica 15 maggio, ore 20.45

Nerazzurri in netto vantaggio nei precedenti con 41 vittorie in 83 partite, chiudono il quadro 14 successi rossoblù e 28 pareggi. L'Inter ha vinto 8 degli ultimi 10 confronti diretti (1 pareggio e 1 sconfitta) e negli ultimi due ha mantenuto la porta inviolata. Nelle ultime sette giornate, la squadra nerazzurra ha ottenuto 6 vittorie e una sconfitta: tuttavia, la squadra di Inzaghi ha ottenuto appena 7 successi nelle ultime 13 partite giocate in Serie A dopo un turno di coppa infrasettimanale, a fronte di 5 pareggi e una sconfitta. Il Cagliari ha vinto appena tre gare in casa in questa stagione e, in tutta la sua storia, solo una volta ha concluso il campionato con questo bilancio (nel 1999/2000).

Sampdoria-Fiorentina, lunedì 16 maggio, ore 18.30

approfondimento

Fiorentina in Conference, la Dea fuori dall'Europa

Sono 125 i precedenti tra queste due squadre: 44 successi viola, 36 per i blucerchiati e 45 pareggi. La Fiorentina ha vinto tre degli ultimi cinque confronti diretti, tanti quanti ne aveva vinti nei precedenti 12. Negli ultimi 12 incontri di Serie A tra queste due squadre, mai nessuno è riuscito a tenere la porta inviolata: questa gara, recentemente, ha sempre regalato tanto spettacolo, con 3.5 gol di media a partita. La Sampdoria, insieme allo Spezia, è una delle due squadre che non hanno mai pareggiato in casa in questo campionato. La Fiorentina ha ottenuto contro la Roma il primo successo dopo quattro sconfitte di fila tra Coppa Italia e campionato (3 in Serie A), rilanciandosi così nella corsa per l'Europa League.

Juventus-Lazio, lunedì 16 maggio, ore 20.45

Bianconeri in vantaggio nei 155 precedenti con 84 vittorie, con 34 sconfitte e 37 pareggi. Nelle ultime 15 gare giocate in campionato contro la Lazio, la Juventus ha vinto in ben 12 occasioni (1 pareggio e 2 sconfitte). In generale, quella bianconera è la squadra contro cui i biancocelesti hanno perso più volte in Serie A. Inoltre, la Lazio è l'avversario contro cui Allegri ha ottenuto più successi alla guida della Juventus: 10 vittorie e 1 sconfitta in 11 partite. La squadra bianconera non ha trovato il successo in tre delle ultime sei partite di campionato (1 pareggio e 2 sconfitte) e nel parziale ha sempre subito un gol: l'ultima volta che ha giocato più incontri senza riuscire a tenere la porta inviolata è stata nel maggio 2021, nelle ultime 14 gare della gestione Pirlo. La Lazio ha vinto cinque delle ultime sette trasferte di campionato, tra cui le ultime due recenti: l'ultima volta in cui è arrivata a tre successi di fila fuori casa è stata nel dicembre del 2020, contro Torino, Crotone e Spezia.