Verona-Napoli, Spalletti: "Parte un nuovo ciclo, faremo innamorare di nuovo i tifosi"

Serie A

L'allenatore del Napoli ha parlato alla vigilia dell'esordio in campionato al Bentegodi contro il Napoli: "Abbiamo una città alle spalle e dobbiamo assumerci le nostre responsabilità. Si gioca per raccogliere il massimo a disposizione. In questo percorso ci vuole un po’ di tempo mantenendo alta l’ambizione, la passione per questi colori". Poi sul mercato: "Bisogna aspettare e far lavorare la società"

NAPOLI: FATTA PER SIMEONE - VERONA-NAPOLI LIVE

"Io farei un passo indietro e un po’ di chiarezza su tutto: quando sono arrivato la prima volta che ho conosciuto Aurelio (De Laurentiis, ndr) lui mi ha prospettato un Napoli di transizione: conti, ringiovanimento rosa, riportare la Champions". Esordisce così Luciano Spalletti nella conferenza stampa che precede il debutto in campionato a Verona alla domanda sugli obiettivi stagionali del Napoli. "Per rimettere mano sui conti bisognava giocare un buon calcio affinché i calciatori fossero richiesti dalle squadre perché nei due anni precedenti nessun calciatore era stato richiesto per via dei risultati".

"Calciatori per un nuovo ciclo"

leggi anche

Napoli, visite mediche per Simeone a Villa Stuart

Riferendosi alla passata stagione, Spalletti sottolinea come gli obiettivi siano stati "centrati al 100%, magari con un po’ di rammarico, ma sono obiettivi centrati. Ora si parla di un Napoli che non vede più nelle loro fila i giocatori più importanti che hanno permesso i risultati negli ultimi anni. Calciatori forti, affidabili e di esperienza e si parla di calciatori per un nuovo ciclo". Poi però aggiunge: "Naturalmente se si parla di Napoli le ambizioni sono sempre alte perché abbiamo una città alle spalle che lo merita e dobbiamo assumerci le nostre responsabilità. Io mi assumo volentieri questa responsabilità ma non posso assicurare niente, si gioca per raccogliere il massimo a disposizione. In questo percorso ci vuole un po’ di tempo rimanendo alta l’ambizione, la passione per questi colori".

La promessa: "Faremo innamorare di nuovo i tifosi"

approfondimento

Napoli-Psg, si tratta per Ruiz e Navas. Ndombele…

Sui tifosi e su cosa possono aspettarsi: "Che faremo del nostro meglio sin da subito e che sono convinto che faremo reinnamorare i tifosi, come accaduto lo scorso anno". Poi lo stesso Spalletti, riferendosi a questo nuovo ciclo, ammette: "È una responsabilità che mi stimola tantissimo. Naturalmente serve un po' di sostegno da parte di città e società, le cose più difficili sono quelle delle dinamiche di spogliatoio, sono cambiate quando fai a meno di Ghoulam, Ospina, Mertens e Insigne... oltre alle dinamiche di gioco ci sono quelle di carattere e dobbiamo ricreare quelle lì. Io non ho timore di niente". 

"Mercato? Bisogna aspettare, c’è ancora un mese di tempo"

leggi anche

Il Verona presenta la 3^ maglia ispirata all'Arena

Alla domanda sul mercato fatto finora e i possibili acquisti nelle ultime settimane: "Per quel che riguarda il ringiovanimento rosa e l’abbassamento dei costi siamo sulla strada giusta, per il resto abbiamo da lavorare. C’è ancora un mese di tempo alla chiusura del mercato e 12 punti a disposizione prima che il mercato chiuda". Poi precisa: "Questo è un calciomercato lento per le difficoltà finanziarie di tutte le squadre che adesso stanno più attenti a fare follie che poi ti porteresti dietro. Siccome c’è un inizio anticipato questo diventa ancora una maggiore complessità. Bisogna aspettare affinché la società riesca a completare la rosa come si deve".

"Simeone? Ne abbiamo bisogno. Sirigu in ottima condizione"

approfondimento

Le probabili formazioni della 1^ giornata

Per quanto riguarda gli ultimi acquisti: "Simeone con noi a Verona? Se è tutto ok certo che viene, lo stiamo aspettando. È uno di cui abbiamo bisogno e Napoli è ciò di cui lui ha bisogno, è un acquisto corretto". Poi su Sirigu: "È arrivato in ottima condizione, ma come ha richiesto lui da ottima persona e professionista, ha doppiato qualche allenamento subito perché aveva bisogno di stare subito in porta, le misure, le distanze, le situazioni".