Frosinone, Marino: "Soddisfatto, squadra matura"

Serie B
marino_frosinone_lapresse

2-0 alla Spal in uno stadio pieno di tifosi giallazzurri, questo il commento di Marino su Sky Sport: "C'è euforia, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Testa al Cesena, giochiamo venerdì sera, non voglio battute d'arresto"

E' un super Frosinone, 2-0 alla Spal e Marino (di nuovo!) in vetta alla classifica di Serie B. Marcatori? Ciofani, sempre lui, e Lorenzo Ariaudo, professione difensore. "Dobbiamo limitare la Spal" aveva detto Marino prima della grande sfida della domenica. Così è stato, con la Spal che perde in casa dopo 11 turni consecutivi. Ora, il Frosinone è a 59 punti e guarda tutti dall'alto, di nuovo in testa alla Serie B e proiettato verso la promozione. Anzi, verso il ritorno. Perché la retrocessione dell'anno scorso fa ancora male, così Marino su Sky Sport.

"C'è entusiasmo, ma testa al Cesena" - Marino è contento ma non lo dà a vedere, è così. Pacato, tranquillo. Ma comunque in testa alla classifica, queste le sue parole nel post gara: "Abbiamo sofferto un po' all'inizio ma ci stava, abbiamo trovato la squadra più forte del momento, era la sorpresa del campionato e questo fa valere ancor di più la vittoria dei ragazzi!". Continua: "Sono soddisfatto, c'è stata maturità anche dopo il vantaggio perché abbiamo rischiato dopo. Sapevamo della bravura della Spal, hanno movimenti coordinati e il lavoro dei nostri esterni è stato importante. Soddismo e Sammarco si sono sacrificati molto, sono felice". Bell'ambiente: "C'è entusiasmo, era una vittoria pesante ed è fondamentale, abbiamo dato un segnale forte, c'è euforia, ma domani pensiamo già al Cesena perché giochiamo venerdì sera. Non abbassiamo la guardia, dopo il Verona abbiamo avuto qualche battuta d'arresto ma non deve ripetersi. Ora dobbiamo cavalcare il momento e sfruttarlo".

L'entusiasmo dei tifosi - Circa 1100 tifosi del Frosinone presenti sugli spalti, coreografie ed entusiasmo a inizio partita. Cori, incitamenti, "ciociari" in massa contro la Spal. E a inizio gara entrambe le tifoserie hanno offerto un grande contorno per una sfida altrettanto grande. Importante sì, specie ai fini della classifica. "Paolo Mazza" tutto esaurito e intriso di colori.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche