Ternana, Coppola: "Gautieri? Giocate 7 partite senza allenatore"

Serie B
manuel_coppola_getty

In occasione dei suoi 35 anni, l'ex capitano si è presentato in conferenza stampa per parlare della prossima sfida con la Spal: "Siamo in corsa per la salvezza diretta, tanta roba". Poi qualche battuta su Gautieri: Abbiamo giocato 7 gare senza un allenatore, ma Liverani ha riportato il sorriso"

La salvezza diretta "sarebbe tanta roba". Coppola ci crede, Liverani pure. Specialmente l'ex capitano degli umbri, che in occasione dei suoi 35 anni (11 maggio), si è presentato in sala stampa per parlare della prossima sfida con la Spal, dove serve un risultato positivo: "Liverani ci ha dato molta serenità, compattezza. Ci ha fatto ritrovare il sorriso in una situazione molto ma molto difficile, tutti ci davano per spacciati. E ora...". Ora la salvezza è sempre più vicina.

"Gautieri? Giocate 7 gare senza allenatore..."

Parole dure nei confronti di Gautieri: "Liverani ha compiuto un lavoro straordinario soprattutto a livello mentale - dice Coppola - Pur lavorando seriamente siamo tornati a divertirci in allenamento, siamo molto sereni. E' stato bravo a capire subito i nostri problemi e le nostre difficoltà. Purtroppo abbiamo disputato sette partite senza un allenatore e quindi la situazione si è resa molto difficoltosa. Con Gautieri non siamo riusciti a trovare la quadratura, non riuscivamo ad esprimerci al meglio e c'era un'aria molto pesante". Sulla Spal: "In questo momento siamo in ottimo stato psico-fisico e ce la giochiamo con tutti. Anche contro il Frosinone abbiamo fatto una gran partita e abbiamo vinto. Sulla gara secca non temiamo nessuno, anche se la Spal merita la Serie A: spero non la conquisti però sabato".

Sul big match con la Spal

"E' un big match perchè loro vorranno andare in Serie A e noi dobbiamo salvarci. Devi stare concentrato per 95 minuti e non concedere nulla, alla prima occasione che ti capita devi fargli male. Vorremmo fare 6 punti in queste due ultime due gare". Continua Coppola: "Forse il fatto che gli emiliani debbano conquistare punti non ci farà avere cali di tensione. Dobbiamo interpretare bene la partita e dipenderà soprattutto da noi, possiamo giocarcela con tutti. Dobbiamo entrare in campo come contro il Frosinone, la differenza di punti è enorme, ma ce la possiamo fare. Più che la condizione fisica conterà la testa". Poi conclude: "Io mi sento pronto per la Spal e mi sono allenato bene, sto molto meglio rispetto a qualche tempo fa".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche