user
22 settembre 2017

Serie B, calendario e orari 6^ giornata: big match al Curi

print-icon
Frosinone (LaPresse)

Non si ferma la Serie B in campo da sabato con la 6^ giornata, turno dove spicca Perugia-Frosinone. L'Empoli riceve il Cittadella, il Carpi riparte da Chiavari. Vietato sbagliare per Parma e Pescara, scontri diretti a Bari e Novara. Domenica punti d'oro in palio al Manuzzi, si chiude lunedì a Palermo

Nessuna pausa per la Serie B, campionato che riserva il terzo turno di campionato nell’arco di una settimana. Dopo gli incroci infrasettimanali va in scena la 6^ giornata all’insegna di sfide imperdibili: prendete il big match al Curi, confronto che inevitabilmente metterà ancora mano alle gerarchie d’alta classifica. Proprio le gare del weekend scriveranno una fisionomia più fedele agli equilibri del torneo in avvio di stagione. Diamo quindi uno sguardo all’agenda tra incontri, numeri e curiosità.

PERUGIA-FROSINONE (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 3 HD)

Il tour de force della Serie B riparte dal Curi, teatro del big match tra cooperative del gol: 6 i marcatori umbri come Palermo, Foggia e Cittadella, 7 quelli gialloblù. Spettacolo annunciato nell’incontro tra la terza della classe contro la capolista: Perugia reduce dal primo ko della stagione al Barbera, Frosinone imbattuto e letale nei secondi 45’. Sono infatti 5 i punti guadagnati nelle riprese, dato ribadito dalla differenza reti (6-0) contro quella dei primi tempi (5-6). Attenzione al confronto tra tridenti esaltanti in avvio di campionato.

EMPOLI-CITTADELLA (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 7 HD)

Uno sguardo alla gara del Curi anche per Vivarini, allenatore dei toscani senza sconfitte e apprezzato a distanza da José Mourinho. Empoli nel segno di Francesco Caputo, 6 gol in 5 partite e 96 centri complessivi in Serie B: migliore partenza in carriera per 'Ciccio', spauracchio annunciato come Donnarumma per il Cittadella. Imbattuto in casa ma vulnerabile in trasferta (ko contro Frosinone e Novara), Venturato cerca i primi punti esterni dopo il poker rifilato al Cesena grazie a Kouamé, 19 anni e 3 reti già messe a segno.

VIRTUS ENTELLA-CARPI (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 10 HD)

Inatteso passo falso al Cabassi per gli uomini di Calabro, imbattuti e a punteggio pieno fino a martedì contro il Foggia. La certezza resta piuttosto Jerry Mbakogu, 3 gol in campionato e 5 in stagione, unico marcatore del Carpi insieme a Malcore. Emiliani senza lo squalificato Saber di scena a Chiavari, casa dei liguri in serie utile da 2 turni dopo la vittoria contro il Pescara e la rimonta all’Adriatico. Progressi evidenti per Castorina a caccia di un’altra conferma interna: funziona il nuovo attacco con le reti di Luppi, De Luca e ora Diaw.

CREMONESE-PESCARA (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 4 HD)

Solidità cercasi tra le fila del Pescara, squadra che ha incassato tre rimonte in altrettante uscite contro Frosinone, Salernitana ed Entella da situazioni di comodo vantaggio. Non è un caso che Zeman abbia perso 6 punti nei secondi 45’ e che sieda alla guida del gruppo con più segnature nel torneo (26, 14 segnate e 12 subìte). Abruzzesi che fanno tappa allo Zini dove la Cremonese non ha ancora perso, stop che Tesser ha appena rimediato al San Nicola: in attesa di Paulinho il tandem Mokulu-Brighenti dà buone garanzie.

VENEZIA-PARMA (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 2 HD)

Imbattuti in Serie B come Frosinone, Empoli e Palermo, i veneti di Pippo Inzaghi restano la migliore difesa del torneo nonostante il primo gol rifilato all’ottimo Audero. Squadra pragmatica il neopromosso Venezia di ritorno al Penzo contro un Parma in crisi di risultati: tre ko di fila contro Brescia, Perugia ed Empoli per gli uomini di D’Aversa, sconfitte in serie che allarmano l’ambiente dopo l’ottimo avvio di campionato. Senza Ceravolo il peso dell’attacco resta sulle spalle di Calaiò, decisivo solo all’esordio con la Cremonese.

SALERNITANA-SPEZIA (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 9 HD)

Liguri dalla classifica raddrizzata negli ultimi impegni casalinghi grazie a Marilungo, due volte a segno e mai così brillante in avvio di stagione: le reti del 28enne attaccante di proprietà dell’Atalanta hanno infatti garantito 6 punti contro Entella e Novara. Chi cerca la svolta è invece la Salernitana, reduce dall’1-1 di Vercelli tra le uniche formazioni ancora senza gioie in campionato. Obbligatorio sfruttare il fattore campo per Bollini, allenatore sotto osservazione e finora abbonato ai pareggi (4) al pari del solo Venezia.

NOVARA-AVELLINO (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 8 HD)

L’allievo sfida il suo maestro al Piola: 37 presenze tra il 2007 e il 2009 per Corini al Torino agli ordini di Novellino, oggi suo collega avanti di una lunghezza in classifica. Battuta d’arresto per il Novara al Picco dopo i successi contro Ascoli e Cittadella grazie a Da Cruz e Di Mariano. Attenzione all’impatto offensivo dell’Avellino, mai rimasto a secco e già in doppia cifra per gol segnati grazie al trio Morosini, Ardemagni e Castaldo tutti a quota 3 reti. Due sconfitte su due piuttosto per i campani in chiave esterna, tabù da sfatare.

BARI-TERNANA (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 5 HD)

Tre punti maturati al San Nicola contro il Venezia per Fabio Grosso, allenatore che respira dopo gli scivoloni in serie contro Empoli, Venezia e Frosinone. Pugliesi aggrappati alla verve di Riccardo Improta, 4 centri in campionato nonché artefice dei 2 successi maturati entrambi in casa. Da qui cerca conferme il Bari opposto all’insidiosa Ternana di Pochesci dalla spiccata filosofia offensiva. Umbri fermati dal nubifragio abbattutosi al 19’ sul Liberati nella sfida al Brescia: il proseguimento della gara è fissato il prossimo 3 ottobre alle 20.30.

BRESCIA-FOGGIA (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 6 HD)

Detto del recupero del match di Terni, il Brescia mantiene l’imbattibilità della difesa da 3 partite: un bilancio simile in casa lombarda non si verificava dal novembre 2015, quando in panchina sedeva proprio Boscaglia. Al Rigamonti è sfida da ex per Giovanni Stroppa, allenatore rossonero e centrocampista bresciano nella stagione 1990/00 (17 presenze e 4 gol) culminata con la promozione in A. Il tecnico del Foggia ha centrato a Carpi una vittoria che mancava al club da 19 anni in Serie B: perché non puntare al bis?

CESENA-ASCOLI (domenica ore 17.30, diretta su Sky Calcio 3 HD)

Vietato sbagliare nell’incrocio al Manuzzi, gara dai punti pesanti in palio tra avversarie vincolate ai bassifondi della classifica. Pesante il poker incassato dal Cesena al Tombolato senza il contributo di Cacia, lontano solo 2 gol da Schwoch ovvero il bomber di sempre della B (135 reti contro 133). Va addirittura peggio all’Ascoli della coppia Fiorin-Maresca, in ritardo di una lunghezza dai romagnoli e al tappeto in 4 delle 5 partite di campionato. Che beffa al 95’ contro il Frosinone, certo è che Favilli e l’attacco latitano.

PALERMO-PRO VERCELLI (lunedì ore 20.30, diretta su Sky Calcio 1 HD)

Chiude il programma della 6^ giornata il posticipo al Barbera, incontro che torna in scena a distanza di 77 anni. Avversarie che condividono la voce '0' ma agli antipodi: imbattuti i rosanero di Tedino, mai vittoriosi i piemontesi di Grassadonia come la Salernitana. Pronostico a favore del Palermo, privo dello squalificato Bellusci ma dal ritrovato Nestorovski in zona gol. Lievi segnali di ripresa per la Pro Vercelli con due pareggi di fila, piccoli passi ad inaugurare il bottino stagionale pur senza esorcizzare l’ultimo posto in classifica.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi