13 ottobre 2017

Perugia, terzo KO consecutivo. Giunti: "La qualità c'è: restiamo calmi"

print-icon
Federico Giunti - Perugia

Federico Giunti, allenatore del Perugia (lapresse)

Dispiaciuto l'allenatore degli umbri dopo il 2-1 dello Zaccheria: "Abbiamo fatto la partita, il Foggia ha giocato come mai in questo campionato". Terza sconfitta consecutiva: "Abbiamo le qualità per superare questo momento"

Un terzo KO consecutivo che fa male per il Perugia: dopo la debacle casalinga contro la Pro Vercelli, il Perugia di Federico Giunti cade anche allo Zaccheria di Foggia. 2-1 finale per i rossoneri di Stroppa, nonostante le molte occasioni create dagli umbri, incapaci però di acciuffare il pareggio. Nel finale l’allenatore ex Maceratese espulso anche dal campo: "Mi hanno allontanato perché sono uscito dall'area tecnica, la decisione l'ha presa l’assistente”, ha raccontato Giunti a fine gara. “Avevamo iniziato bene. La prima mezz'ora è stata buona ma proprio lì abbiamo preso i due gol. Non posso rimproverare i ragazzi: ho visto impegno e volontà e il palo nel finale è la fotografia della partita. Stasera abbiamo fatto la partita, peccato: loro hanno giocato come mai finora”. Un Foggia pericoloso in ripartenza: “Dopo averla sbloccata hanno giocato solo di contropiede ed abbiamo rischiato tenendo la linea difensiva alta per recuperare il pallone. La prestazione c'è stata: teniamo i nervi calmi perché abbiamo le qualità per superare questo momento”, ha concluso.

October Best: abituatevi al meglio, su Sky è di serie

I PIU' VISTI DI OGGI