user
24 ottobre 2017

Frosinone, Longo: "Finalmente è arrivata la prima vittoria nel nuovo stadio"

print-icon

Il Frosinone rompe l'incantesimo del nuovo "Benito Stirpe", segnando i primi gol e centrando la prima vittoria. La squadra di Longo adesso è seconda in classifica dietro all'Empoli: l'allenatore ha commentato il match ai microfoni di Sky Sport: "Ci tenevamo a vincere davanti ai nostri tifosi"

Prima vittoria nel nuovo "Benito Stirpe" per il Frosinone di Moreno Longo. Una vittoria che significa secondo posto solitario in classifica alle spalle dell'Empoli, che spezza l'incantesimo del gol in casa (che non era ancora arrivato da quando era stato inaugurato il nuovo stadio) e interrompe una striscia senza successi che proseguiva da cinque giornate e che aveva prodotto soltanto tre punti. Stasera invece, quattro gol in un colpo solo. E Longo ha espresso tutta la propria soddisfazione nel post-partita di Sky Sport: "Siamo davvero contenti di aver portato a casa questa vittoria, eravamo alla terza partita qui ed era arrivato il momento di farlo. Ci tenevamo a vincere davanti ai nostri tifosi, c'era tanta trepidazione per questo risultato: quando si crea questa atmosfera, anche tra il pubblico, non è facile scendere in campo con l'assillo di vincere a tutti i costi. Per questo devo fare i complimenti ai ragazzi, per l'ottimo spirito che hanno messo in campo e per la prestazione contro un'ottima Ternana che è venuta a giocarsi la partita a viso aperto".

L'importanza di essersi sbloccati

E non è un caso, forse, che i primi due gol nel nuovo stadio siano arrivati da parte di due veterani come Soddimo e Ciofani: "Sono felice per i loro gol, loro fanno parte della storia del Frosinone. Ma mi fa piacere anche per i nuovi: da parte loro sto ricevendo segnali importanti e pedine come Citro, Matarese e Ciano saranno pedine fondamentali per noi". Sulla partita, Longo aggiunge: "Venivamo da un periodo in cui avevamo sofferto mentalmente questo digiuno di gol. Creare tanto e realizzare poco alla lunga pesa, sapete quanto importanti sono i gol per gli attaccanti. Il pareggio di Salerno è stato come una vittoria, riacciuffarlo in 10 non era facile. Oggi qualcosa da migliorare c'è, ad esempio sul 2-1 l'atteggiamento: dobbiamo saperci difendere con la palla e migliorare in personalità nella gestione della partita".

 

SERIE B - TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi