10 gennaio 2018

Foggia, i nuovi acquisti si presentano. Le parole di Zambelli, Tonucci e Greco

print-icon
Acq

Tre nuovi acquisti per il Foggia, tre rinforzi che si sono presentati in conferenza stampa accompagnati dal presidente Fares. Quest'ultimo si è dichiarato soddisfatto di questi primi arrivi sul mercato, augurandosi di raggiungere al più presto la quota salvezza

GUARDA TUTTI I GOL DELLA B

Complice anche una prima parte di stagione con tante difficoltà e al di sotto delle aspettative, in casa Foggia il mercato di riparazione era molto atteso e avrebbe sicuramente portato dei volti nuovi. A maggior ragione dopo l'insediamento del nuovo ds Nember, si attendeva un cambio di marcia anche partendo da questa sessione invernale di trasferimenti. E così è stato, con l'arrivo di tre nuovi acquisti. Leandro Greco e Denis Tonucci (due ex-Bari) e Marco Zambelli. Ecco le loro parole durante la conferenza di presentazione alla quale era presente anche il presidente Fares.

Greco: "Ho tantissima voglia di riscattarmi"

Scuola Roma, con esperienza anche all'estero e in Champions League, Leandro Greco era reduce da una non-esperienza a Bari. Il centrocampista infatti, arrivato in prestito, era praticamente fuori rosa: "Ringrazio presidente e società per questa opportunità - ha detto - arrivo qui con umiltà e orgoglio nel vestire questa maglia gloriosa. Ho voglia di riscatto e di rimettermi in gioco, questo mi fa sentire ottimista e con le giuste motivazioni da trasmettere anche ai compagni. Conoco questa piazza, essendo venuto qui come avversario: ha fame di calcio. Ho ricevuto una grande accoglienza da allenatore e compagni, il nostro obiettivo è centrare la salvezza il prima possibile.

Tonucci: "A Bari non avevo gli stimoli giusti. Ci salveremo"

Un altro ex-Bari, ma con un ruolo molto più attivo, è Denis Tonucci. Il difensore ha dichiarato: "Essere considerato all'altezza di poter contribuire al raggiungimento della salvezza mi fa piacere, questa è stata la scintilla che mi ha convinto a venire qui. Ho accettato subito, a Bari non avevo più gli stimoli giusti complici anche problemi ambientali. I 12 punti di distanza tra le due squadre non hanno influito, anche perché durante il derby ho visto una squadra in palla, con cattiveria agonistica. Se i presupposti sono quelli che ho visto nel derby, non faticheremo a raggiungere l'obiettivo. La mia posizione? Sono abituato a giocare in una difesa a tre, sia a destra che a sinistra. Ma mi metto a disposizione dell'allenatore".

Zambelli: "Dopo essere stato svincolato voglio giocarmi questa carta importante"

Marco Zambelli è sicuramente l'acquisto più esperto, ma è reduce da sei mesi di inattività: "Sono stato svincolato, ma non vedo l'ora di giocarmi questa carta importante. Appena arrivato ho subito percepito che questo gruppo è come una famiglia, con grande voglia di lavorare. Ci sarà tanto da fare, approfitterò di questa pausa per rimettermi in forma e raggiungere il ritmo partita; penso che l'ambiente favorirà il mio recupero. La salvezza sarà una questione di testa: farà la differenza per colmare le distanze. Vogliamo regalare a questa grande tifoseria una salvezza tranquilla: questo è il nostro obiettivo principale".

SERIE B 2017/18, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Arriva la Yamaha: oggi svelata in LIVE streaming

LeBron James: le tappe verso i 30.000 punti

Scelte le riserve: ecco tutti gli All-Star 2018

Benevento, colpo a sorpresa: arriva Sagna

La Juve dopo Han punta Pellegri e cede Lirola

Napoli, apertura del Sassuolo per Politano

La Roma tratta Aleix Vidal col Barça. E Dzeko...

Il calcio unito per non dimenticare la Shoah

Montella in semifinale, Atletico ko 3-1 a Siviglia

Carabao Cup, il City batte il Bristol: è in finale

L'Inter non molla Pastore, incontro con l'agente

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI