Cesena-Bari, Castori: "Loro una squadra da centro classifica in Serie A, ma noi siamo pronti"

Serie B

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore bianconero in vista della gara di campionato contro il Bari di Fabio Grosso: "Mi aspetto un girone di ritorno più difficile rispetto al passato, diverse squadre si stanno scatenando sul mercato. I nostri avversari hanno grande esperienza, potrebbero tranquillamente essere a centro classifica in Serie A"

SERIE B - CALENDARIO E ORARI 22^ GIORNATA

Un nuovo campionato. Dopo la sosta invernale il Cesena è pronto a scendere nuovamente in campo con un unico obiettivo, cambiare passo per conquistare al più presto la salvezza in Serie B. Piena zona playout in questo momento per la squadra romagnola, che proverà ad invertire il trend già dalla prossima sfida contro il Bari di Fabio Grosso. Match sulla carta proibitivo, ma secondo Fabrizio Castori sarà determinante l’atteggiamento della squadra. Intervenuto in conferenza stampa, l’allenatore del Cesena si è anche soffermato sulle tante operazioni di calciomercato che stanno permettendo a diverse squadre di cambiare volto. "In linea di massima possiamo dire che adesso in Serie B inizia un nuovo campionato, tante squadre stanno letteralmente cambiando volto scatenandosi sul mercato. Per questo mi aspetto un girone di ritorno molto più complicato rispetto alle passate stagioni – ha spiegato Castori -. Se l’arrivo di Suagher ed Emmanuello può cambiare qualcosa? No, assolutamente. Secondo me non è il mercato che cambia o migliora una squadra, ma la mentalità, la cultura ed il lavoro quotidiano. Suagher ed Emmanuello sono arrivati al posto di Rigione e Kone, partiti insieme ad alcuni giovani, e nonostante abbiamo caratteristiche diverse dai giocatori presenti in rosa prima, a livello di equilibri non cambia nulla. Cosa penso della partenza di Kone? Io sono dell’idea che quando un giocatore chiede la cessione, la cosa migliore da fare è lasciarlo andare via. Io voglio lavorare soltanto con gente che affronta l’allenamento con entusiasmo e con la massima motivazione".

Dopo la sosta sempre sorprese. Bari? Da centro classifica in Serie A

Dopo aver parlato delle possibili sorprese che si verificano spesso dopo la sosta dei campionati, Castori ha anche dato un giudizio sugli avversari, il Bari di Fabio Grosso. "Si sa, la prima partita dopo la pausa invernale riserva spesso delle sorprese. In base al lavoro che abbiamo svolto mi aspetto una partenza lenta, ma credo che la squadra uscirà alla distanza. Il Bari a mio avviso è una squadra molto forte che può contare su giocatori di esperienza – ha concluso l’allenatore del Cesena -, secondo me potrebbe essere considerata tranquillamente alla pari di una squadra di metà classifica in Serie A. Noi però non dobbiamo pensare agli avversari, dobbiamo solo pensare a fare la partita che sappiamo fare noi. La lotta salvezza? Quest’anno non molla nessuno, sono sicuro che ci sarà da battagliare fino all’ultima giornata".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche